Ancona: Cameyi, crescono i timori del sequestro. Indagato un connazionale

1' di lettura 22/06/2010 -

Crescono i timori della famiglia per le sorti di Cameyi, la 15enne bengalese, svanita nel nulla il 29 maggio ad Ancona.



Lo avrebbe riferito Sheikh Akteruzzaman Mohammed, bengalese, consigliere straniero aggiunto, in contatto con i parenti della ragazza.

Attualmente è indagato per sequestro di persona, Monir Kazi, 20enne bengalese, ripreso in atteggiamenti affettuosi con la 15enne nel video girato con un telefonino pochi giorni prima che la ragazza facesse perdere le tracce.






Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2010 alle 19:48 sul giornale del 23 giugno 2010 - 505 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, ancona, scomparsa





logoEV