Fossombrone: le tattiche del Mondiale sudafricano spiegate da Mauro Sandreani

calcio 1' di lettura 19/06/2010 -

Corso d’aggiornamento con il presidente provinciale dell’Aiac alla scoperta dei più innovativi sistemi di gioco scaturiti dalla Coppa del Mondo.



Lunedì 21 giugno a Fossombrone l’appuntamento di chiusura stagionale dell’attività Aiac. Da Marcello Lippi a Fabio Capello, dall’Argentina alle Furie Rosse, passando per ognuno dei più intriganti spunti di gioco prodotti dalle migliori selezioni nazionali intente a battagliare a Johannesburg e dintorni. Lunedì 21 giugno a Fossombrone il presidente provinciale dell’Aiac (Associazione Italiana Allenatori Calcio) Mauro Sandreani terrà il Corso di Aggiornamento tecnico-tattico dedicato agli associati Aiac "Sistemi di gioco delle migliori squadre nazionali alla Coppa del Mondo 2010". Il tutto con analisi su schermo e lavagna.

Il corso si terrà alle ore 18 circa presso il complesso del campo sportivo “Comunale” di Fossombrone Ad anticipare l’appuntamento teorico del lunedì, sabato 19 giugno si svolge invece a Fano il meeting sportivo Aiac con il Torneo delle 4 Province marchigiane presso il campo sportivo Csi “Al Vallato” Questi gli ultimi due appuntamenti a chiusura della stagione dell’Aiac provinciale che ha annoverato una fitta agenda di iniziative dal buon riscontro di pubblico interessato. Da ultime, l’incontro pesarese (lezione di tattica) con l’allenatore di serie A Alberto Zaccheroni e quello con l’ex Catania Gianluca Atzori - lo scorso marzo - sempre a Fossombrone. Già in cantiere le prossime iniziative per la stagione 2010-2011, tra cui quella di uno stage tecnico presso il ritiro di una squadra di serie A.


da Aiac
Associazione Italiana Allenatori Calcio





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2010 alle 17:29 sul giornale del 21 giugno 2010 - 758 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, fossombrone, allenatore, Aiac, Associazione Italiana Allenatori Calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/le