Incontro tra il Governo regionale e Confindustria Marche

confindustria generico 3' di lettura 16/06/2010 -

E’ stata siglata dal Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca e dal Presidente di Confindustria Marche Paolo Andreani un’intesa sul metodo di lavoro comune per affrontare insieme le criticità della congiuntura, del rilancio della crescita e della manovra economica nazionale.



E’ questo il risultato principale dell’incontro svoltosi ieri tra il Governo regionale e il Consiglio Direttivo di Confindustria Marche, in cui è stata anche espressa soddisfazione per la riconferma della Regione alla guida della Commissione nazionale Attività Produttive. “E’ un’intesa significativa - ha affermato il Presidente Gian Mario Spacca - perché la collaborazione progettuale è indispensabile, soprattutto in questa fase in cui dovremo far fronte ai tagli pesantissimi di una manovra economica nazionale che inciderà drammaticamente anche sul sistema imprenditoriale, oltre che su cittadini e famiglie. E’ alla luce di questo nuovo scenario finanziario che dovremo rivedere insieme le nostre priorità. In particolare, proseguiremo l’azione di semplificazione dell’amministrazione che ha portato le Marche ad essere una delle Regioni più virtuose d’Italia in termini di equilibrio dei conti e risparmi delle spese burocratiche, a vantaggio degli impieghi a favore dello sviluppo, della sicurezza sociale e del territorio”.

“La crisi si è manifestata, con tutta la sua intensità, anche nelle Marche e le conseguenze sono ancora ben presenti- ha affermato il Presidente Paolo Andreani - Confindustria Marche è consapevole che le difficoltà possono essere affrontate e superate solo con una strategia comune, organica e condivisa fra i vari attori, perché tornare a crescere non è solo un obiettivo realistico, ma- oltre ad una necessità -un dovere verso la collettività”. Fattori strategici per la crescita delle imprese sono, ora più che mai: un migliore accesso al credito, innovazione, ricerca e formazione, internazionalizzazione, semplificazione nonché infrastrutture adeguate. Su questi ed altri temi, lungamente discussi e condivisi, significativo sarà il confronto costruttivo e costante con la Regione, anche alla luce degli effetti della manovra economica in corso di definizione a livello nazionale, che comunque richiederà alla Regione una politica di ulteriore rigore, che consolidi i risultati già raggiunti e confermi il percorso annunciato, indispensabile per favorire un rilancio dell’economia regionale.

Nell’intesa firmata da Andreani e Spacca si sottolinea che “è necessaria condivisione di obiettivi e strategie tra sistema economico, parti sociali, istituzioni, con un confronto aperto e costante, preliminare e di verifica delle azioni intraprese, con appuntamenti sistematici per contribuire insieme e concretamente al successo del sistema produttivo e quindi alla crescita e alla occupazione. La Giunta Regionale e Confindustria Marche concordano di istituire un tavolo di confronto intersettoriale, per rafforzare il coinvolgimento nelle politiche regionali, in particolare la conoscenza preliminare e la programmazione delle questioni strategiche regionali, a partire dai principali atti: atti di programmazione generale e settoriale, in particolare il Piano per le Attività produttive, il documento di programmazione economico-finanziaria, il bilancio di previsione e di assestamento”. All’incontro ha partecipato la Giunta regionale con la presenza, oltre al Presidente Spacca, di tutti gli assessori. Per Confindustria hanno partecipato, oltre al Presidente Andreani, tutti i Presidenti Provinciali: Andrea Ugolini di Pesaro-Urbino; Giuseppe Casali di Ancona; Nando Ottavi di Macerata; Bruno Bucciarelli di Ascoli Piceno; Luca Monaldi di Fermo. Presenti anche i Presidenti della Piccola Industria Mario Mancini, dei Giovani industriali Simone Mariani, dell’ANCE Massimo Ubaldi, insieme ad altri imprenditori tra cui Umberto Antonelli, Lorenzo Fiorelli, Stelvio Lorenzetti, Felice Santarelli, Federico Vitali. Presenti anche la direttrice regionale Paola Bichisecchi e i direttori provinciali di Confindustria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2010 alle 18:04 sul giornale del 17 giugno 2010 - 643 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, confindustria, Confindustria Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cb





logoEV