Pallavolo, World League verso Italia-Cina: il CT Anastasi, ottimisti e determinati

anastasi 3' di lettura 09/06/2010 -

Si avvicina l’appuntamento di World League di domenica (ore 18:00) al PalaRossini Italia – Cina, il C.T. Andrea Anastasi: “Ottimisti e determinati”



"Quando si manca la qualificazione alla finale di World League si dice sempre che era un obiettivo secondario perché si sta lavorando alla manifestazione più importante, in questo caso ai Mondiali. Io parlo senza tatticismi e dico che è una bugia clamorosa. Le finali di WL ci mancano (l’Italia non le centra dal 2003) e vogliamo conquistarle. Tempo per pensare e concentrarsi sul Mondiale ci sarà. Adesso dobbiamo fare bene con la Cina". Il Commissario Tecnico Andrea Anastasi parla dal ritiro di Chieti dove venerdì sera la “sua” Italia affronterà il primo dei due assalti “gialli”, per poi trasferirsi ad Ancona nella giornata di sabato e dare vita domenica (ore 18.30) alla seconda sfida del week-end. Gli azzurri hanno messo alle spalle con legittima soddisfazione la doppia vittoria sulla Francia.

"Ci siamo confrontati con la squadra che è arrivata seconda agli ultimi Europei, era una verifica importante: ho visto nei ragazzi la voglia di mettersi in discussione ed abbiamo giocato bene in entrambe le partite. Due prestazioni che mi danno serenità e mi lasciano ottimista sul futuro". Futuro prossimo che si chiama Cina, "la stessa squadra che lo scorso anno (a Verona, ndr.) ci precluse la strada per le finali di World League, una formazione che merita rispetto ed attenzione. Mi aspetto di vedere un’Italia concentrata, tosta, anche perché la crescita della Cina è sotto gli occhi di tutti: sta dimostrando di aver raggiunto il livello delle migliori".

Anastasi, che ben conosce l’affetto dei tifosi marchigiani visto che a Falconara è stato un’istituzione per quattro anni nei tempi più luccicanti della Kutiba lasciando un ricordo straordinario, si affida anche al fattore ambientale, sull’appeal che l’Italvolley non ha mai perso. "A Gioia del Colle, ma anche a Parma e Modena siamo stati accolti con grande entusiasmo. Sono certo che sarà così anche ad Ancona, città sempre capace di trasmetterci uno straordinario affetto. E’ sempre piacevole tornare a giocare nelle Marche, ritrovo tanti amici, calore e competenza di una regione che ha sempre dato grande slancio al movimento pallavolistico nazionale".

Il Ct si “presterà” inoltre nella serata di sabato presso la Biblioteca provinciale dello sport (locali del Coni Marche) ad un incontro con le autorità e la stampa: l’assessore provinciale Eliana Maiolini, il presidente del Coni Marche Fabio Sturani, il presidente del Coni Ancona Fabio Luna, il vice-sindaco Franco Brasili e il giornalista Adelio Pistelli, autore del volume “Anastasi, il nano diventato gigante racconta”.

Prevendita biglietti. Prosegue la prevendita dei tagliandi di Italia-Cina. Tribuna intero 20 € (ridotto 18 €), gradinata intero 10 € (ridotto 8 €). I biglietti possono essere prenotati all’indirizzo info@marchevolley.org oppure via fax al numero 071.2908029, oppure acquistati direttamente nei locali della Fipav Marche (c/o stadio Del Conero) in orari ufficio.

Info: 071.2901016 oppure su www.marchevolley.org.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2010 alle 13:53 sul giornale del 10 giugno 2010 - 794 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, ancona, cina, italia, Fipav





logoEV