SEL: le ragioni della guerra continuano ad uccidere la vita della pace

sinistra libertà ecologia 1' di lettura 31/05/2010 -

"Il brutale attacco del Governo Israeliano alla nave di pacifisti che portavano aiuti umanitari alle popolazioni di Gaza assediata è la risposta di un governo di destra che continua a voler negare una terra e una patria al popolo palestinese".



Sinistra Ecologia e Libertà delle Marche esprime il suo profondo dolore per queste vite preziose sottratte all’umanità; tributo che il movimento pacifista e non- violento non deve più pagare, questa è la responsabilità a cui chiamiamo la diplomazia internazionale e del nostro Paese. Sinistra Ecologia e Libertà delle Marche invita i cittadini e le sue strutture territoriali a mobilitarsi insieme al movimento per la pace contro questo grave atto di barbarie che nega la necessità di un nuovo ordine mondiale ed in Medio Oriente due Stati per due Popoli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2010 alle 16:47 sul giornale del 01 giugno 2010 - 535 letture

In questo articolo si parla di politica, Medio Oriente, palestina, Sinistra Ecologia Libertà, isralele





logoEV