Ucchielli attacca la Lega: 'Incoerente e imbroglia i cittadini, risponda con proposte concrete'

1' di lettura 10/05/2010 - Ecco l'intervento del segretario regionale Pd Marche, Palmiro Ucchielli il quale attacca duramente la Lega Nord.

“E' giunta l'ora di smascherare la Lega Nord e smettere con le chiacchiere sui fazzoletti verdi, riti celtici e “ampolle” del Po. E' necessario parlare di questioni concrete, non di simbologia. La Lega, che è al Governo con Berlusconi da circa dieci anni, si deve preoccupare di dare un lavoro a chi non ce l’ha e di fare proposte per superare la crisi che imperversa nelle Marche e in Italia.

Invece di promuovere il federalismo ha solo pensato a tagliare ai Comuni, alle Provincie e alle Regioni e ha perfino ridotto l'organico delle Forze dell'Ordine, fondamentali per garantire la sicurezza, tema tanto caro alla Lega Nord. Ha sempre dichiarato di voler cacciare gli immigrati, ma da quando governa il flusso immigratorio è raddoppiato. Tutto ciò dimostra di quanto sia un partito incoerente che inneggia alla secessione prima in Valmarecchia, poi in Romagna e che desidera la Repubblica del Nord.

Per il Partito Democratico è necessaria la coesione e saranno proprio le regioni del Centro Italia a fare da cerniera all'unità del Paese proprio nell'anno in cui si celebra il suo 150° anniversario. Per noi il tricolore è simbolo dell’unità nazionale”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2010 alle 22:52 sul giornale del 11 maggio 2010 - 386 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, palmiro ucchielli





logoEV