Urbino: Wireless Multicast TV, verso reti di nuova generazione

2' di lettura 04/05/2010 - La TV digitale ha reso possibile distribuire contenuti televisivi su Internet e gli analisti ritengono che la televisione sia una delle applicazioni trainanti per le reti a banda larga di nuova generazione.

ivi ad alta definizione? Quali sono le prospettive di sviluppo delle reti di nuova generazione? Ci sono limiti al numero di canali e al numero di utenti che le reti possono sostenere? Cosa si può già fare in attesa delle reti di nuova generazione?

Questi interrogativi verranno affrontati in modo inconsueto il 5 maggio 2010 nella sala convegni del Palazzo Ducale di Urbino, dove si svolgerà un incontro organizzato dall'Università di Urbino e dalla Fondazione Ugo Bordoni, con il patrocinio del Dipartimento per la Digitalizzazione e l’Innovazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di HD Forum Italia, per dare dimostrazione delle modalità di trasmissione multicast che possono essere adottate nelle reti wireless per fare in modo che uno stesso canale televisivo possa essere trasmesso una sola volta e ricevuto da tutti quelli che lo vogliono vedere. La dimostrazione pratica, realizzata grazie alla partnership tecnologica di Essentia SpA, RAI Radiotelevisione Italiana, Streamit.it e NeuNet, ha lo scopo di stimolare il dibattito sulla convergenza tra televisione e reti IP per favorire lo sviluppo, la diffusione e la sostenibilità di reti, servizi e contenuti.

10:30 Registrazione
11:00 Benvenuto e apertura dei lavori
11:20 La TV sulle reti di nuova generazione - Fondazione Ugo Bordoni
11:40 L'evoluzione della TV ad alta definizione - HD Forum Italia
12:00 Wireless Multicast TV: dimostrazione - Università di Urbino
12:30 Dibattito
13:00 Buffet
14:00 Approfondimenti tecnici

La partecipazione è gratuita. Per iscriversi è sufficiente dare conferma via e-mail scrivendo il proprio nome e cognome in un messaggio con oggetto [multicastTV] indirizzato a multicast.tv@uniurb.it.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2010 alle 12:04 sul giornale del 05 maggio 2010 - 1555 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, Università degli studi di Urbino "Carlo Bo"





logoEV