Jesi: arresti e patenti ritirate, controlli a tappeto sul territorio

1' di lettura 26/03/2010 - I carabinieri di Jesi, coadiuvati dai militari dell'arma delle stazioni di Staffolo, Morro D’Alba e Montecarotto hanno controllato tutto il territorio della Vallesina. Il risultato è di alcuni arresti e diverse patenti ritirate.

A Jesi i carabinieri hanno arrestato G.G., jesino di 39 anni. L'uomo, agli arresti domiciliari per furto, si aggirava tranquillamente in centro, senza rispettare l'obbligo di dimora. Inevitabile l'arresto.


A Moie di Maiolati Spontini i Carabinieri hanno arrestato F.G., cinquantaseienne del luogo. L'uomo era accusato da tempo di rapina ma era sempre riuscito a sfuggire all'arresto. Ieri il fermo dei Carabinieri. Ora F.G. dovrà scontare una pena di 3 anni a Montacuto.


Ma non finisce qui. Sempre i carabinieri di Jesi hanno effettuato un controllo capillare sulle strade del territorio. Durante i controlli i militari hanno colto quattro conducenti ubriachi alla guida, tutti giovani dai 20 ai 35 anni tra questi una donna. Ritirate la patenti e segnalati all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza. Stessa storia a Morro D'Alba dove i Carabinieri hanno fermato un venticinquenne mentre guidava sotto effetti di cannabis. Anche per lui è scattato il ritiro della patente e la segnalazione all’A.G. per guida sotto l’influenza di stupefacenti.





Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2010 alle 12:29 sul giornale del 27 marzo 2010 - 678 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, riccardo silvi, montecarotto, carabinieri, jesi, morro d'alba, alcol, test





logoEV