Colonnella (PD): 'la scuola e la formazione priorità del PD in Regione'

colonnella 3' di lettura 25/03/2010 - Conoscenza, università e formazione saranno le priorità del prossimo governo regionale che destinerà anche fondi europei per la salvaguardia della scuola. Nel frattempo si prepara la chiusura della campagna elettorale, tra Ascoli, San Benedetto e Centobuchi.

Una “scuola delle divisioni” quella descritta dalla Responsabile del settore scuola della Segreteria Nazionale del Pd, Franesca Puglisi, intervenuta al partecipato convegno promosso dal Candidato Pd per il rinnovo del Consiglio Regionale, Pietro Colonnella. Molti addetti ai lavori, ma anche cittadini interessati all’argomento, hanno affollato la sala conferenze della libreria Rinascita di Ascoli Piceno nel pomeriggio di mercoledì.


“Ricchi e poveri, nord e sud, italiani e stranieri e ora anche città e campagna: queste le divisioni che il Governo sta alimentando proseguendo nell’attacco frontale all’istituzione scolastica che sembra avere come obiettivo una totale demolizione della scuola pubblica”. Un’analisi drammatica quella dell’on. Francesca Puglisi, purtroppo confermata dai numerosi “addetti ai lavori” intervenuti al dibattito.


Valentina Bellini, Coordinatrice Comunale del Pd di Ascoli Piceno e vicepreside dell’ITIS, ha testimoniato le enormi difficoltà giornaliere dei Dirigenti scolastici e dei professori che ogni giorno vedono crescere nei ragazzi le difficoltà e le preoccupazioni legate alla crisi economica; Giuseppe Vaglieco, Segretario Provinciale della FLC-CGIL, ha riferito le cifre dei tagli al personali definendo la manovra del governo rispetto al settore della conoscenza “la più grande ristrutturazione aziendale a cui si è assistito nel corso di questa crisi”: 42.500 i docenti che non si sono visti rinnovare il contratto per lo scorso anno scolastico; nella nostra provincia 295 insegnanti e 113 del personale non docente hanno perso il lavoro; per quest’anno si prevedono altre decine di migliaia di posti tagliati. Insomma c’è un grave squilibro tra le difficoltà reali e il problema percepito dall’opinione pubblica.


Sono intervenuti anche Renzo Maria De Santis, Presidente del CUP, che ha ribadito il valore della collaborazione tra scuola, enti locali e imprese; Maurilio Cestarelli, dirigente del servizio Formazione Professionale della Provincia, che ha ricordato l’esperienza positiva delle Work Experiences, iniziata con Colonnella Presidente; l’Assessore alla Cultura del Comune di San Benedetto del Tronto Margherita Sorge, che ha testimoniato le difficoltà degli enti locali nel dare risposte alle numerose esigenze delle strutture scolastiche e la ricercatrice, precaria da otto anni, Maria Grazia Ortore, che ha ribadito il valore della conoscenza per il rilancio dell’economia, ricordando come con il suo gruppo di ricerca dell’Università Politecnica delle Marche abbia partecipato a più di 40 progetti europei per conto spesso di piccole e medie imprese del territorio.


“La cultura rappresenta l’essenza più profonda di una comunità – ha dichiarato Colonnella – La scuola, l’università, la ricerca sono al centro del futuro che vogliamo costruire”. “Le Regioni – ha proseguito l’ex Sottosegretario - possono fare molto per il mondo della scuola, che sarà la priorità del prossimo governo regionale. È confortante in tal senso che il Presidente Spacca abbia dichiarato in molte occasioni che la prossima sarà la legislatura della scuola”. “Lavoreremo per un riconoscimento forte all’Università del Piceno, alla luce degli ottimi risultati conseguiti in questi anni (+10% di iscritti l’anno, uno dei tassi di incremento maggiori d’Italia), e ci batteremo per la salvaguardia degli istituti scolastici dei piccoli comuni attingendo, se necessario, ai fondi europei”.


Dopo questo importante appuntamento si pensa alle iniziative per la chiusura della campagna elettorale. Venerdì 26 marzo Colonnella sarà alle 16.00 in piazza del Popolo, al Meletti di Ascoli Piceno, alle 18 alla Rotonda Giorgini di San Benedetto del Tronto e alle 20.30 alla Bocciofila di Centobuchi. L’ultimo appuntamento, con gli altri candidati del Pd, è alle 21.30 in Piazza Cristo Re a Porto D’Ascoli.



da Comitato elettorale Pietro Colonnella






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2010 alle 11:56 sul giornale del 26 marzo 2010 - 483 letture

In questo articolo si parla di politica, veltroni, Pietro Colonnella, colonnella