Loreto: Spacca con i giovani volontari del Servizio Civile

1' di lettura 12/03/2010 - Dobbiamo potenziare la sinergia tra volontariato e istituzioni all\'insegna del principio di responsabilità e sperimentare nuove forme di collaborazione perché questa è la strada maestra per risolvere i problemi delle persone e rafforzare sempre più la coesione sociale.

\"Dobbiamo potenziare la sinergia tra volontariato e istituzioni all\'insegna del principio di responsabilità e sperimentare nuove forme di collaborazione perché questa è la strada maestra per risolvere i problemi delle persone e rafforzare sempre più la coesione sociale\". E\' il messaggio che il presidente della Regione Gian Mario Spacca ha voluto lanciare questa mattina ai circa trecento giovani in servizio civile degli enti del Tavolo Ecclesiale che si sono radunati nel Centro Giovanni Paolo II di Loreto per il loro VII incontro nazionale nel girono di San Massimiliano, giovane martire per obiezione di coscienza al servizio militare.


\"Questa giornata - ha proseguito Spacca - è dedicata al vostro impegno e sono qui a ringraziarvi per il vostro contributo di generosità nel mettere a disposizione per il benessere della comunità un anno della vostra vita. Sono convinto che il vero motivo della tenuta sostanziale della nostra regione in un periodo così difficile e complesso come l\'attuale risieda anche nell\'attività delle associazioni, degli enti, dei gruppi spontanei parrocchiali e laici, dei volontari della protezione civile. Si tratta di realtà numerose, forti e determinanti nelle Marche che danno sicurezza ai cittadini\".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2010 alle 18:30 sul giornale del 13 marzo 2010 - 517 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, servizio civile, loreto, gian mario spacca





logoEV