La Fondazione Festival Pucciniano lancia un originalissimo concorso

2' di lettura 12/03/2010 - Al via “That’s Opera Talent”, il primo concorso online per scoprire nuovi cantanti lirici e musicisti classici, promosso da Ricordi & C, da YouTube e dalla Fondazione Festival Pucciniano con il patrocinio del Ministero della Gioventù.

Iniziativa inedita e tutta italiana, parte oggi “That’s Opera Talent”, il primo concorso online per scoprire nuovi talenti dell’opera lirica. L’iniziativa – promossa da Ricordi & C, da YouTube e dalla Fondazione Festival Pucciniano con il patrocinio del Ministero della Gioventù – si configura come un vero e proprio casting online alla ricerca di nuovi talenti della musica classica.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di avvicinare anche i giovani alla musica classica e alla lirica, valorizzando la cultura operistica italiana e offrendo un’occasione di straordinaria visibilità a talenti che non sono ancora riusciti ad emergere.

Il concorso, indirizzato a cantanti lirici e musicisti classici, è ospitato sul canale YouTube www.youtube.com/thatsoperatalent. Per la prima edizione, l’opera scelta dalla direzione artistica con la quale i partecipanti dovranno mettersi alla prova è Madama Butterfly di Giacomo Puccini.

I 10 vincitori – un soprano, un tenore, 4 violini, 2 viole, 1 violoncello e 1 contrabbasso – avranno l’eccezionale opportunità di esibirsi per quattro serate al Festival Puccini di Torre del Lago a luglio e agosto prossimi. Inoltre, per uno dei partecipanti giunto in finale ma non vincitore, sarà assegnato un premio speciale: la partecipazione ad un Masterclass per giovani cantanti e musicisti nell’ambito di Summer School, organizzato dal Comunue di Milano presso l’Accademia Internazionale della Musica di Villa Simonetta a Milano.

Finalisti e vincitori verranno selezionati dalla Direzione Artistica, una commissione di esperti che terrà conto del giudizio e delle votazioni della community di YouTube. I cantanti partecipanti dovranno utilizzare esclusivamente le basi previste dall’organizzazione, scaricabili dal canale YouTube del concorso. Per i tenori, l’aria scelta è “Addio fiorito asil”, per i soprani, “Un bel dì vedremo”. In linea con lo spirito del concorso, sono ammessi solo talenti che non abbiano già un contratto editoriale o discografico.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2010 alle 15:50 sul giornale del 13 marzo 2010 - 492 letture

In questo articolo si parla di attualità, Fondazione Puccini Festival