Senigallia: poker on line illegale in un bar, denunciato il gestore

gioco d'azzardo 1' di lettura 30/12/2009 - Consentiva e, anzi sembrava favorire, il poker on line dai computer che aveva installato nel suo bar. Nei guai è finito un senigalliese di 35 anni, denunciato dalla Polizia per esercizio abusivo di scommesse e agevolazione del gioco d’azzardo.

Il blitz degli agenti del commissariato di Senigallia è scattato in seguito ad alcune segnalazioni relative al gioco del poker on line illegale e ha portato al sequestro di 7 computer, di cui tre portatili, nonché delle attrezzature con cui il gestore del bar, C. L., senigalliese, di 35 anni, mediante una rete wireless, utilizzava per consentire ai suoi avventori di giocare in modo illecito.


Il poker on line è infatti consentito solo su siti regolarmente autorizzati dall’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, così come l’accesso alla rete internet è possibile solo qualora il gestore di un esercizio pubblico sia titolare della licenza di internet point rilasciata dalla Questura. I controlli della Polizia hanno invece verificato che C.L. era privo della licenza e pare che favorisse il gioco su siti non autorizzati. Per questo il senigalliese è stato denunciato per esercizio abusivo dei giochi o scommesse e agevolazione del gioco d’azzardo.






Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2009 alle 12:52 sul giornale del 31 dicembre 2009 - 2590 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli, senigallia, poker





logoEV