Senigallia: continuano gli appuntamenti con \'Pane nostrum\'

pane nostrum 5' di lettura 19/09/2009 - Sabato 19 settembre a Senigallia, il profumo di pane caldo si spande nell’aria settembrina per tutta la giornata dalle 8.30 della mattina fino alle 23 circa, grazie ai forni accesi in Piazza del Duca con “Pane Nostrum”, Festa internazionale del Pane in corso fino al 20 settembre. Ai Laboratori del gusto si scoprono “Il Pane nero di Lentini e il Ragusano”. Assaggi di pizza senza glutine per i celiaci alle 17 al Prato della Rocca. Area food con “Pane & Vino” aperta dalle 12 alle 22.30. Tante iniziative dedicate alla storia, alla cultura e alla geografia del pane. 

Sabato 19 settembre a Senigallia, il profumo di pane caldo si spande nell’aria settembrina per tutta la giornata dalle 8.30 della mattina fino alle 23 circa, a “Pane Nostrum”, Festa internazionale del Pane in corso fino al 20 settembre. Un incontro di culture e forme, ricette, segreti, tradizioni che attraversa le Marche, l’Italia e l’Europa quest’anno grazie a “Le Strade del Pane”, percorsi nella panificazione d’Italia e d’Europa, tema della IX edizione. Nei forni in Piazza del Duca si infornano e sfornano pani dichiarati presidio Slow Food, pane marchigiano di filiera realizzato dai panifici e forni che hanno ricevuto il certificato Marchio di qualità della Provincia di Ancona (Camera di Commercio), pani e gustosi prodotti siciliani in arrivo dalla città ospite Nicolosi (Catania) e dall’area etnea, pani europei in particolare francesi, tedeschi e inglesi.



I forni sono accesi tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 21, sabato oltre l’orario dunque fino alle 23. Cottage Floured, Cudduruni, Bloomer Seeded Bread, Marocca di Casola, Laugenbrezel, Mafalda siciliana, Ur-paarl, Baguette, Traubenbrote, Testarolo, Pane dell’Alta Murgia, focacce, croissant, biscotti. Per l’appuntamento con la buona gastronomia, il Laboratorio del gusto in collaborazione con Slow Food Marche del 19 settembre, sempre a Palazzetto Baviera alle 19.30, propone degustazioni intorno a “Il Pane nero di Lentini e il Ragusano”. Gli stessi pani protagonisti dei percorsi di panificazione in piazza, si possono gustare direttamente nell’area food in Piazza del Duca dedicata quest’anno a “Pane & Vino”.



Dalle 12 alle 22.30, si possono scoprire deliziose combinazioni di pane e prodotti marchigiani della Antica salumeria Bilei - Fabriano, oltre che varianti di panini succulenti compresi quello con la Granita siciliana o il Cuccalar del Trentino. I panini sono accompagnati da degustazioni di vini marchigiani a cura dell’A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier) Marche - Delegazione di Ancona, delle aziende Terracruda, Colonnara, Vallerosa Bonci, Fontezoppa, Ciù Ciù, Cignano, Umani Ronchi, Veneranda Vite, Casa Vinicola Silvestroni, Sartarelli, Mario Lucchetti, Alessandro Moroder, Piersanti Vini, Borgo Paglianetto. Per chi invece è intollerante al glutine contenuto generalmente nei prodotti da forno, Pane Nostrum torna a proporre sabato 19 e domenica 20 settembre alle 17, al Prato della Rocca, assaggi di piazza senza glutine, in collaborazione con l’AIC, Associazione Italiana Celiachia che per il terzo anno consecutivo è partner eccellente della manifestazione. Con l’occasione di “Pane Nostrum”, tre trattorie di Senigallia propongono il menù “Il Pane in cucina”, per riscoprire la cucina contadina e l’arte del riutilizzo del pane raffermo: Hostaria La Posta (Via Cavour, 26 – 071.4608103), Trattoria La Muta (Via F.lli Bandiera, 55 – 071.7927536) e Trattoria Rimante (Via Pisacane, 59 - 071.7929384).



Intanto proseguono gli apprezzati corsi per adulti per imparare a fare il pane, che si svolgono in due turni in un’aula didattica apposita tutti i giorni dalle 18.30 alle 20.30 con i maestri panificatori Signorelli e Rapisarda di Nicolosi (Sicilia) e dalle 21 alle 23 con i maestri panificatori Verter Cuffiani (Romagna) e Antonio Cipriani (Toscana). Per questi corsi è necessaria la prenotazione al 338.4861951, dati i posti limitati e la grande richiesta. I bambini invece giocano a fare il pane mettendo le “Mani in pasta!” nel pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30 (non è necessaria la prenotazione), con il maestro panificatore Matteo Borroni del “Panificio Eredi Borroni” di Potenza Picena (MC). Sabato si conclude invece il percorso con le scuole che ogni anno “Pane Nostrum” propone, portando i ragazzi a conoscere un alimento fondamentale e a prendere coscienza dell’importanza di una corretta e sostenibile alimentazione. In Piazza del Duca, sono presenti anche i “Prodotti del territorio” a cura di Cia e Copagri, prodotti e produttori eccellenti della Provincia di Ancona. Come sempre, Pane Nostrum propone anche momenti espositivi collegati al tema dell’edizione. A Palazzo del Duca è allestita la mostra “L’oro dell’Etna”, esposizione di opere in pietra lavica ceramizzata del maestro Barbaro Messina aperta sabato 19 dalle 9 alle 13.30 e dalle 15 alle 24, domenica 20 dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 21.



Alla Galleria Expo Ex invece si può ammirare “Lo Spirito della Montagna”, mostra su una Terra, i suoi giovani, le risorse. Tutti i giorni dalle 9.30 alle 21.30 in Piazza Manni si può invece ammirare la straordinaria Cattedrale di grano opera dei cittadini di Campocavallo (Osimo) che ogni anno dal 1939 in occasione della Festa del covo, realizzano una vera opera d’arte intrecciando pazientemente centinaia di spighe di grano per mesi e mesi. L’opera riproduce fedelmente una cattedrale del mondo. Quest’anno si tratta della Cattedrale di San Basilio meglio nota come chiesa dell’Intercessione, nel cuore di Mosca. Infine, anche quest’anno Pane Nostrum ritaglia una finestra sulla solidarietà ospitando l’associazione Giardino degli Angeli e invitandola a svolgere la sua preziosa attività di sensibilizzazione del pubblico attraverso attività collegate al mondo del pane nel contesto della manifestazione. L’ingresso è gratuito, così come i corsi di panificazione. “Pane Nostrum” è una manifestazione del Comune di Senigallia (Assessorato alle Attività Economiche), Confcommercio e CIA della Provincia di Ancona, realizzata in collaborazione con Camera di Commercio di Ancona, Provincia di Ancona Assessorato all’Agricoltura, Regione Marche Assessorato Agricoltura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2009 alle 16:12 sul giornale del 19 settembre 2009 - 847 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, pane nostrum, senigallia