Ascoli: vince il PdL sia in Provincia che in Comune

23/06/2009 - Alle Provinciali e comunali bottino pieno per il Pdl. Alle comunali Antonio Canzian, del centosinistra, sfiora il ribaltone ma è battuto da Guido Castelli, del centro destra, nuovo sindaco di Ascoli per circa 400 voti. Anche la Provincia passa al centrodestra, con Piero Celani che si impone su Emidio Mandozzi.


Conclusi gli scrutini nella totalità dei 52 seggi, il verdetto delle urne ha decretato la vittoria dei candidati del Pdl in entrambe le sfide elettorali. Piero Celani è il nuovo presidente della Provincia e Guido Castelli il nuovo sindaco di Ascoli.


Alle comunali Antonio Canzian, candidato del Pd, ha sfiorato l\'impresa attestandosi al 49,26%, con 14.273 voti e circa 400 preferenze in meno del vincitore.Castelli si è imposto con 14.700 voti pari al 50,73%.

Più netta per la Provincia la vittoria di Piero Celani, in netto vantaggio già dopo lo scrutinio dei primi seggi. Il risultato finale afferma il nuovo presidente della Provincia con 45.772 voti, pari al 56,33% contro i41.291 voti, pari al 43,67%, ottenuto dal candidato del centro sinistra Emidio Mandozzi.




Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2009 alle 22:44 sul giornale del 23 giugno 2009 - 1407 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, provincia di ascoli piceno, Comune di Ascoli Piceno, Antonio Canzian, amministrative 2009, Piero Celani, Gianluca Trasatti


Paolo T.

Ho sempre pensato che quelli di destra fossero mostruosi, ma Guido Celani cosa sarebbe, un frankenstein fatto con i pezzi dei due candidati ascolani? :-)<br />
<br />
Comunque, risultato deprimente. Bravo Canzian, somari quelli che sono andati al mare invece che ai seggi. Ben gli sta se è piovuto.<br />