Adriatico-Ionica: un anno di presidenza delle Marche

Mare Adriatico e Mar Ionio 11/06/2009 - Cerimonia inaugurale per l’anno di Presidenza italiana dell’Iniziativa Adriatico Ionica (IAI): si terrà martedì 16 giugno, ad Ancona, che è sede del Segretariato dell’Iniziativa stessa.

Il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, sottolinea che in questo anno si intendono consolidare i legami tra i Paesi che si affacciano sui due mari, definendo politiche condivise in settori strategici come trasporti, ambiente, turismo, cultura, internazionalizzazione, piccole e medie imprese. Un appuntamento - ad un anno esatto dall’inaugurazione della sede del Segretariato alla Cittadella di Ancona - cruciale per le tematiche che saranno al centro della comune progettazione in cui le Marche potranno dare un contributo fondamentale, anche in termini di formazione e know how.


La presidenza italiana avrà come punto di riferimento organizzativo il Segretariato IAI, naturale proiezione verso l\'area balcanica. Gli Stati che fanno parte dell’Iniziativa Adriatico Ionica, oltre all’Italia, sono Albania, Croazia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Serbia, Slovenia e Grecia. Denso il programma della giornata inaugurale del 16 giugno. In mattinata, nella sede della Regione, si terrà una riunione tra gli alti funzionari Iai per mettere a punto le linee programmatiche dell’anno di presidenza italiana. Alle ore 11, si terrà la conferenza stampa, al Grandhotel Passetto, con il sottosegretario agli Esteri, Alfredo Mantica, e il presidente Spacca. Seguirà la visita alla sede del Segretariato permanente alla Cittadella di Ancona a cui parteciperanno i capi delegazione, gli alti funzionari, i rappresentanti istituzionali della Regione e della Città di Ancona.


Alle ore 16, prende inizio la cerimonia ufficiale all’Aula Magna del Rettorato dell’Università Politecnica delle Marche. Relazioneranno il sottosegretario Mantica, il presidente Spacca e il Rettore, Marco Pacetti. Nel corso della cerimonia, il direttore regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Puglia, Ruggero Martines, presenterà il catalogo della mostra “Santi sull’Adriatico. La circolazione iconica nel basso Adriatico” (Bari, Castello Svevo, 19 giugno-15 ottobre). Nella sala espositiva del Rettorato verrà poi inaugurata la mostra “Antiche mappe dell’Adriatico” organizzata dalla Regione Marche.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2009 alle 13:45 sul giornale del 11 giugno 2009 - 779 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di regione marche, politica, mare adriatico, mare ionio