Atletica: Haliti e Mantovani lanciano la stagione 2009

atletica leggera 3' di lettura 13/01/2009 - Anche quest’anno non si smentisce Eusebio Haliti.

Nel meeting di sabato, il giovane portacolori – di origini albanesi, ma da molti anni resodente a Bisceglie - della Polisportiva Rocco Scotellaro Matera, dopo gli exploit del 2008, ha inaugurato nel migliore dei modi la stagione 2009 del Palaindoor di Ancona, debuttando da junior sui 400 m, corsi e vinti in 48.69, e, soprattutto, mettendo in riga una bella fila di atleti più grandi di lui. Al femminile, nello sprint breve sono andati a segno l’allieva Yessica Stortini Perez (Sport Atl. Fermo) e Francesco Garzia (Aterno Pescara), rispettivamente al traguardo in 7.84 e 7.02 nei 60. Da segnalare anche il buon terzo posto del marchigiano Fabrizio Grassetti (Atl. Avis Macerata), velocista già campione italiano al Criterium Cadetti 2001, che sembra aver ritrovato la marcia giusta. Nelle gare di domenica pomeriggio, quindi, ostacolisti in evidenza con lo junior classe 1990 Giovanni Mantovani (Sport Atl. Fermo) che sulle barriere da 1,06 ha regolato la concorrenza in 8.16 (8.18 in finale).




Sugli ostacoli da un metro, vittoria per l’altro junior Nicola Lucchi Casadei (Atl. Endas Cesena), primo in 8.24, mentre a livello allievi il migliore con 8.58 è stato Roberto Paoluzzi (Atl. Capanne Pro Loco). Nel mezzo giro di pista, successo dell’allieva Ambra Gatti (Cus Parma), davanti a tutte in 25.93. Nei 400 m, promettente 56.61 per la velocista Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo) che quest’anno sembra avere deciso di “allungare il tiro”. In mattinata, invece, in scena il Gran Premio delle Prove Multiple Giovanili che ha visto imporsi a livello femminile l’allieva Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata – 2510 pt) e la cadetta Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo – 2735 pt). In campo maschile successi per il cadetto Luca Casavecchia (Atl. Spoleto – 2247 pt) davanti al coetaneo Marco Montani (Atl. Avis Macerata – 2059 pt) e per l’allievo Tommaso Battisti (Atl. Forlì – 2845 pt) che ha superato un determinato Enrico Squadroni (Atl. Osimo – 2612 pt).




Complessivamente saranno, quindi, 32 eventi gli eventi in programma al Palas di via della Montagnola, con le tre parentesi tricolori di Prove Multiple (31/01-1/02), Giovanili (14-15/02) e Master (27-28/02-1/03). Senza contare le giornate infrasettimanali dedicate alle varie fasi dei Giochi Sportivi Studenteschi, manifestazione di vitale importanza per il settore promozionale della Federazione, attraverso cui si cerca di consolidare il rapporto con il mondo della Scuola.




E il gran finale dal 25 al 29 marzo con l\'appuntamento internazionale dei Campionati Europei Master Indoor, la manifestazione dedicata agli over 35 del Vecchio Continente per cui sono attese nelle Marche, tra atleti e addetti ai lavori, 5.000 presenze. Come sempre Ancona, in tutti gli altri week-end, sarà il crocevia di migliaia di atleti che passeranno di qui a caccia del tempo o della misura giuste per accedere alle rassegne nazionali ed internazionali del 2009. Nel 2008 sono stati in tutto 9.578. Quest\'anno, tra gli altri, avranno a disposizione anche il Meeting Nazionale \"Banca Marche\" e il Meeting Nazionale \"Coop Adriatica\", rispettivamente in programma il 25 gennaio e l\'8 febbraio. Tra le novità di quest’anno le pre-iscrizioni ai Meeting Nazionali del week-end da far pervenire spedendo un apposito modulo, scaricabile online, al Comitato Regionale FIDAL Marche entro le ore 17 del venerdì precedente le manifestazioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 13 gennaio 2009 - 963 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, atletica leggera