Pergola: a Monterolo torna a sorridere la Madonna con bambino

sant\'antonio 1' di lettura 01/08/2008 - Ha un valore irripetibile l\'affresco che accoglie, da secoli, chiunque varchi la soglia del borgo di Monterolo, nel comune di Pergola.

Il dipinto, che ritrae la \"Madonna con bambino e Sant\'Antonio Abate\", è, infatti, collocato sulla parete sinistra che delimita la quattrocentesca \"prima porta\" attraverso la quale si entrava, un tempo, nel castello di Monterolo e rappresenta la più antica ed unica testimonianza artistica rimasta in questo castello di origine medievale.


Ecco perché quello di sabato prossimo, 2 agosto, sarà un appuntamento importante per l\'intera comunità di Monterolo e Pergola: alle 18 sarà sollevato il velo sull\'affresco, appena restaurato da Maurizio Ciaroni, grazie all\'impegno dell\'Associazione Castrum Montis Roli 1349, al contributo della Provincia di Pesaro e Urbino, che lo ha inserito nell\'ambito del progetto \"Centoborghi\" dell\'assessorato ai Beni storici, artistici e archeologici, e ad alcuni sponsor locali.


A presentare il restauro dell\'affresco, annotato come opera del XV secolo nell\' \"Elenco degli edifici monumentali\" della provincia di Pesaro e Urbino, compilato da Luigi Serra nel 1930 (nessuna notizia, invece, sull\'autore che può ipotizzarsi di Scuola Marchigiana, tra quelli operanti a fine \'400 tra le valli del Metauro e del Cesano), saranno l\'assessore provinciale ai Beni storici, artistici e archeologici, Paolo Sorcinelli, l\'ispettrice della Sovrintendenza ai Beni artistici e architettonici delle Marche, Maria Rosaria Valazzi, i componenti dell\'Associazione Castrum Montis Roli 1349, accanto alle autorità civili e religiose.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 agosto 2008 - 909 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, pergola, Provincia di Pesaro ed Urbino, sant\'antonio, madonna con bambino





logoEV