Artigiani, modello vincente tutto da esportare

spacca 2' di lettura 30/06/2008 - \"La sfida che lancio agli artigiani è di non lasciare i mercati internazionali alle grandi imprese: proprio nelle piccole imprese artigiane c\'è la potenzialità per mantenere competitivo il nostro modello manifatturiero, vincente in tutto il mondo\".

Così il Presidente Gian Mario Spacca si è rivolto agli artigiani della Provincia di Ancona durante il XIII Congresso provinciale. Due i punti cardine del suo intervento.


1) La Regione Marche ha particolarmente a cuore la categoria artigiana, nerbo del sistema economico locale, poiché quando nel 2001 il bilancio regionale ha attraversato il momento più critico soprattutto con il grave deficit della Sanità, oggi ripianato con la soddisfazione di vedere le Marche al secondo posto in Italia per eccellenze e servizi qualificati, \"gli artigiani - ha detto Spacca - furono la categoria imprenditoriale che più ci sostenne, sempre vicina e paziente, fino in fondo. Oggi che la crisi delle aziende e dei mercati non è passata, ci rendiamo conto delle difficoltà delle piccole e piccolissime imprese, ed è la Regione che con le sue politiche attive vi sta vicina e vi sostiene con la massima attenzione possibile\" .


2) \"Quanto all\'internazionalizzazione d\'impresa che ritengo passaggio fondamentale per il modello marchigiano - ha aggiunto il Presidente Spacca - l\'area geografica cui apparteniamo non ha il ritmo e la potenzialità di crescita dell\'altra, in via di sviluppo, che ci circonda: bisogna allora continuare ad insistere nei processi di internazionalizzazione facendo convergere ogni sforzo verso un rinnovato impegno di promozione all\'estero dei nostri prodotti. Sarebbe però limitativo e insufficiente credere che il nostro prodotto debba solo essere \"esportato\". Occorre invece inserirci nei mercati esteri con le nostre caratteristiche e il migliore know how per sostenere qualitativamente anche il loro livello di sviluppo. Dalla crescita globale ci attendiamo la conquista di nuovi mercati e il mantenimento di spazi di competitività che ci hanno visto già e devono ancora farlo in futuro, come i leader indiscussi a livello mondiale\".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 giugno 2008 - 919 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, spacca





logoEV