Pesaro: risolto il caso Carli-Fabbrini, soddisfazione in provincia

Palmiro Ucchielli| 1' di lettura 15/06/2008 - PESARO. Le 70 famiglie che avevano acquistato un appartamento, sottoscrivendo un regolare contratto, nei cantieri di Padiglione, Babbucce, Tre Ponti e Colombarone diretti dalla ditta Carli-Fabbrini, possono finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Questo perché \"l\'omologa del concordato fallimentare della ditta Carli-Fabbrini da parte del Tribunale di Urbino ha posto fine, con una soluzione positiva, alla vertenza\".


A sottolineare \"l\'importante risultato ottenuto\" è il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Palmiro Ucchielli, che intende esprimere \"una piena soddisfazione a nome dell\'amministrazione provinciale che, sin dall\'inizio, ha seguito da vicino la vicenda, caldeggiando una soluzione che tutelasse gli interessi delle famiglie.


Non a caso il primo incontro con le banche si era svolto in via Gramsci, con il nostro ente a fare da mediatore\".


Tutto questo dimostra che \"la nostra è una provincia forte, solidale, - è il commento di Ucchielli - capace di unire e conciliare le forze, nel momento del bisogno\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 16 giugno 2008 - 1123 letture

In questo articolo si parla di attualità, palmiro ucchielli, Comune di Pesaro