Civitanova: due arresti per spaccio di eroina

carabinieri 1' di lettura 10/06/2008 -

L\'andirivieni sopetto di tossicodipendenti ha messo in allarme i carabinieri, che dopo aver perquisito un appartamento del centro domenica hanno arrestato due ragazzi di 22 e 25 anni.



Avevano un appartamento in piano centro, in una delle traverse di via Indipendenza, come base per smerciare eroina. L\'andirivieni di tossicodipendenti e le lagnanze di alcuni baristi lungo le vie del centro, corso Umberto e Vittorio Emanuele, dove i due vendevano le dosi ha destato allarme ed i carabinieri hanno avviato le indagini. I carabinieri, dopo un periodo di osservazione hanno visto che i due giovani vendevano l\'eroina lungo le vie del centro, davanti ad alcuni bar, ai \"clienti\" che poi andavano ad iniettarsi la dose vicino alla ferrovia, lungo le strade nei pressi del cavalcavia Cecchetti.

E\' emerso che l\'appartamento del centro dove abitavano, un ragazzo di 22 anni originario di Matera, ed un ragazzo di 25 anni, clandestino di nazionalità marocchina, era una vera e propria base per smerciare la droga. Dopo averli bloccati appena usciti, i carabinieri hanno perquisito la casa, sita in una traversa di via Indipendenza, in cui hanno trovato 70 grammi di eroina, 23 dosi già pronte e 4 mila euro frutto dell\'attività di spaccio, i carabinieri li hanno arrestati e portati a Montacuto, a disposizione della magistratura.








Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 giugno 2008 - 879 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, monia orazi