Le Marche in Russia per il ''Make Culture''

3' di lettura 30/11/-0001 -
La Regione vola a Mosca per la presentazione ufficiale di “Make Culture”, il progetto realizzato nell’ambito del programma comunitario Tacis EU-Russia Cooperation Programme-Ibpp. Promosso da Regione Marche - servizio Internazionalizzazione, Promozione all’Estero, Cooperazione allo Sviluppo e Marchigiani nel Mondo - “Make Culture” è tra gli otto progetti (di cui solo due guidati da partner italiani) finanziati dalla Comunità Europea su 156 proposte presentate.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Il progetto - istituito per consolidare l'economia di mercato in Russia, rafforzare i rapporti di cooperazione tra Europa e Russia e promuovere cultura e sviluppo sociale - verrà presentato nella capitale russa con una conferenza di lancio della Delegazione della Commissione Europea a Mosca il 26 e 27 febbraio prossimi, in presenza di stampa ed istituzioni oltre ai soggetti coinvolti nei progetti finanziati.

“Make Culture” sarà poi presentato (il 28 febbraio) a Lipetsk, per dare inizio alle fasi operative. Oltre la Regione Marche saranno presenti gli altri partner del progetto – Sviluppo Marche SpA, Regione di Lipetsk, Fondazione russa della Cultura, Associazione Marche-Russia. Il progetto rappresenta un’ulteriore conferma degli ottimi rapporti tra Marche e Regione di Lipetsk, testimoniati da numerose iniziative di collaborazione, come il protocollo d’intesa firmato dal presidente Spacca nel 2002, la realizzazione di un distretto industriale per la meccanica sul modello “marchigiano” nel 2004, che continua a generare servizi e a favorire la collaborazione fra imprese marchigiane e russe, e l’avvio, nel 2007, del Festival annuale “Giovane Cultura Russa nelle Marche”. Lipetsk sarà inoltre la sede dalla prossima task force italo-russa, la tredicesima, sui distretti industriali e PMI prevista per la fine di maggio.

“Ancora una volta – dichiara il presidente della Regione, Gian Mario Spacca – è la cultura a fare da traino a progetti di cooperazione che sono determinanti per l’economia di entrambe le parti. La conoscenza e il rispetto reciproco sono quel cemento che consente di saldare la stabile e duratura collaborazione con la Federazione russa, intrattenuta, da tempo, con istituzioni, Università e mondo produttivo della nostra regione”. La Regione Marche promuove da tempo iniziative di ambito culturale volte a sostenere e accompagnare la penetrazione delle imprese marchigiane nella regione di Lipetsk e nel mercato russo in generale e potenziare il settore turismo che, nel 2007, ha registrato performances particolarmente positive dei turisti provenienti dalla Russia (16.225 arrivi, +41,1%).

“Make Culture”, della durata di 24 mesi, prevede attività congiunte tra Marche e Lipetsk come stage formativi e grandi eventi di promozione inter culturale Italia-Russia che si terranno nella regione di Lipetsk e nelle Marche. Tra i principali: il Festival del Cinema italo/marchigiano; la mostra fotografica itinerante sulle tradizioni culturali rurali delle due regioni ed eventi paralleli; il Festival annuale del Folklore marchigiano a Lipetsk; gli eventi collaterali di promozione della Film Commission Marche, della cultura marchigiana e dei caratteri identitari delle due regioni per rafforzare la reciproca conoscenza.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 febbraio 2008 - 1064 letture

In questo articolo si parla di cultura, regione





logoEV