San Benedetto: Evangelisti attacca An

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il continuo tentativo da parte di Alleanza nazionale di delegittimare , in ogni occasione , l’assessore ai servizi sociali è nella migliore delle ipotesi una esagerazione e nella peggiore una allucinazione da parte di alcuni esponenti di quel partito

da Silvano Evangelisti
Capogruppo dei Ds


La compattezza della maggioranza e la totale fiducia nei confronti dell’assessore Loredana Emili è fuori discussione e dimostrata nei fatti . La dialettica ed il confronto che sono presenti al nostro interno si traducono sempre in posizioni sostenute e condivise da tutti e quindi risultano sterili questi tentativi.

Un esempio è rappresentato anche dall’ultima riunione di maggioranza sulla sanità dove anche qui e emersa , da parte di tutti , la piena convinzione che il progetto di riorganizzazione su Area vasta del nostro sistema sanitario provinciale può rappresentare davvero una grande opportunità per valorizzare e rilanciare le strutture esistenti ed nello stesso tempo implementare l’offerta delle prestazioni di eccellenza . Una convinzione che inizia a fare breccia anche all’interno delle forze di centrodestra e questo dimostra ancor di più la bontà del progetto che la regione Marche ha avviato.

Nella nostra provincia esso è già partito in fase sperimentale e alla fine di questo percorso la conferenza dei sindaci sarà chiamata ad esprimere una valutazione sull’intero progetto . Il consiglio comunale nel frattempo dovrà discutere e fornire al sindaco gli indirizzi utili per poter esprime i pareri all’interno della conferenza stessa.

Per questo motivo l’amministrazione comunale si sta adoperando , da tempo e come mai in passato , per attivare momenti di discussione e confronto. Si è partiti innanzitutto con lo svolgimento di due consigli comunali aperti e ora si vuole procedere con le commissioni consiliari . Il dibattito e le divergenze all’interno della maggioranza hanno riguardano solo ed esclusivamente gli aspetti organizzativi e l’ordine del giorno delle commissioni stesse e non certo particolari posizioni politiche in merito. Si è deciso in maniera condivisa di proseguire con le commissioni consiliari discutendo dell’intero progetto di Area vasta e non delle singole parti di esso e chiamando a relazionare chi più di tutti è in grado di illustrarlo nel suo insieme : il Direttore Sanitario.

Proseguiremo con determinazione nel nostro percorso invitando tutti a confrontarsi nel merito delle questioni e rispedendo al mittente ogni tentativo mirato a creare divisioni.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 gennaio 2008 - 1138 letture

In questo articolo si parla di sanità, ds, san benedetto del tronto





logoEV