Vertenza Assam, l’assessore regionale Petrini si rivolge ai sindacati

1' di lettura 30/11/-0001 -
Un incremento di risorse che conferma e consolida “tutti i servizi effettuati dall’Agenzia a beneficio dell’intero mondo agricolo, rispettando l’impegno della Regione di mantenere viva l’attività dell’Assam”.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Lo assicura l’assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini, che ha inviato una lettera alle segreterie regionali della Cgil, Cisl e Uil, in risposta a una precedente nota sindacale che affrontava le questioni relative all’Agenzia servizi settore agroalimentare delle Marche (Assam) e proclamava uno sciopero generale dei dipendenti per il prossimo 12 novembre. Petrini ha fornito alcuni chiarimenti “anche al fine di evitare l’apertura di una vertenza”.

L’assessore ricorda che “la Giunta regionale ha approvato la proposta di legge di bilancio 2008, destinando alla gestione dell’Assam 250 mila euro in più rispetto al 2007, portando complessivamente lo stanziamento regionale a 900 mila euro, con un incremento di oltre il 30 per cento rispetto all’anno precedente”. Somme necessarie per potenziare l’operatività dell’ente, che verrà rafforzata da risorse provenienti dal nuovo Psr (Piano sviluppo rurale) 2007/2013, oltre che da nuove modalità organizzative, sia per il servizio fitosanitario, che per le “analisi del latte” che saranno internalizzate.

La revisione della legge regionale n. 9/97, istitutiva dell’Agenzia e la possibile applicazione del contratto di lavoro degli Enti locali da estendere a tutto il personale dipendente – ricorda, poi, Petrini - è tra le priorità della Giunta regionale che sta analizzando le diverse ipotesi attuative. L’assessore ribadisce, infine, la disponibilità a “perseguire i comuni obiettivi di tutela dei dipendenti e di buon funzionamento del servizio”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 novembre 2007 - 949 letture

In questo articolo si parla di regione marche





logoEV