Macerata: il ministro Damiano al convegno sulla sicurezza sul lavoro

23' di lettura 30/11/-0001 -
A poco più di una anno di distanza dal convegno nazionale dell’Unione Province d’Italia sui temi delle politiche del Lavoro, ospitato dall’Amministrazione provinciale di Macerata, la Provincia maceratese organizza un nuovo incontro con la partecipazione degli assessori al Lavoro delle Province italiane. Si svolgerà per l’intera giornata del prossimo 9 novembre (dalle ore 9 alle ore 17). Anche questa volta la sede è il Centro congressi della Fondazione Giustiniani Bandini ad Abbadia di Fiastra e pure in questa occasione, come avvenuto nel 2006, interverrà il Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale, on. Cesare Damiano

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Diverso invece il tema del convegno: “Tutela della salute e delle sicurezza sul lavoro”. Un tema di grande attualità, in quanto gli incidenti nei luoghi di lavoro costituiscono una vera “piaga sociale” ed al tempo stesso un tema di grande interesse per le Province in quanto ad esse, con la legge 123 del 3 agosto scorso, sono stati affidati (per ora in via temporanea fino all’emanazione di una nuova normativa) il coordinamento di tutti gli organismi preposti alla sicurezza nei luoghi di lavoro.

“Le Province, proprio in occasione del convegno - ha annunciato l’assessore provinciale Carla Monachesi - presenteranno al ministro Damiano un documento nel quale si sollevano tutte le problematiche relative all’applicazione di questa nuova legge”. Organizzato dalla Provincia di Macerata sotto l’egida dell’UPI, il convegno tende a gettare le basi e le premesse per un’azione il più possibile coordinata tra le Province sui nuovi compiti da svolgere.

Alla conferenza stampa che l’assessore Monachesi ha tenuto per presentare il programma ed il tema dell’incontro, sono intervenuti i rappresentanti delle associazioni di categoria imprenditoriali e delle confederazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil. Tutti hanno sottolineato l’importanza del ruolo affidato alla Province nella materia della sicurezza nei luoghi di lavoro dove fino ad oggi esiste una sovrapposizione di competenze e di controlli. I rappresentanti dei datori di lavoro e i sindacalisti hanno sollevato anche altre problematiche come il fenomeno delle malattie professionali che spesso “passano sotto silenzio”, la necessità di corsi di formazione per i lavoratori sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro, l’attenzione alle piccole imprese in cui anche il titolare è un lavoratore, la mancanza di coordinamento e di informazioni reciproche tra i vari enti preposti oggi ai controlli, il fatto che il 40% delle infrazioni riguardano soltanto formalità burocratiche, le difficoltà create dall’obbligo di “presentare ben 116 documenti per aprire un cantiere”, la gestione dei cantieri in subappalto. La presentazione del convegno nazionale “Tutela della salute e delle sicurezza sul lavoro: il ruolo delle Province” (venerdì 9 novembre ad Abbadia di Fiastra) è stata anche l’occasione per una esame del rapporto 20006 dell’INAIL.

Lo scorso anno gli infortuni sul lavoro nelle Marche sono stati 33.590 con un trend in calo rispetto al 2005 (34.527) e al 2004 (35.756). Suddivisi territorialmente, nel 2006 gli infortuni sono stati 11.808 in provincia di A ncona, 6.696 in provincia di Ascoli, 6.533 in provincia di Macerata e 8.553 in provincia di Pesaro. Gli infortuni mortali sono stati 30 (9 in meno rispetto sia al e 2004 che al 2005) di cui 5 in provincia di Ancona, 7 in quella di Ascoli, 13 in quella di Macerata e 5 in provincia di Pesaro.

Gli infortuni con esito mortale verificatisi nel 2006 nelle Marche, suddivisi per comparti produttivi, hanno riguardato: l’agricoltura (2), l’industria (10), l’artigianato (12), il terziario (5), altre attività (1). La statistica pubblicata dall’Inail segnala che dei 33.590 infortuni sul lavoro denunciati lo scorso anno, 5.139 (3 mortali) sono riferiti a lavoratori extracomunitari; 318 a lavoratori parasubordinati e 624 (1 con esito mortale) a lavoratori “interinali”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 novembre 2007 - 1112 letture

In questo articolo si parla di incontri, provincia di macerata





logoEV