Macerata: la diocesi all'Udienza generale del Papa

2' di lettura 30/11/-0001 -
Una delegazione guidata da S. E. Mons. Claudio Giuliodori, oggi a Roma, donerà a Benedetto XVI una raccolta di Canti Sacri eseguiti da Beniamino Gigli

dalla Diocesi di Macerata –Tolentino– Recanati– Cingoli– Treia


Nel contesto delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario dalla scomparsa di Beniamino Gigli, nato a Recanati il 20 marzo 1890, che culmineranno con l’appuntamento finale del 30 novembre, data della morte del tenore soprannominato “l’usignolo del campanile”, la Diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli – Treia, il Comune di Recanati e l’Associazione Civica Scuola di Musica “Beniamino Gigli” hanno realizzato un’originale e inedita raccolta di canti sacri eseguiti in varie circostanze dall'artista che, con la proprie indiscusse doti liriche, riuscì a conquistare un vastissimo pubblico, raggiungendo i teatri di tutto il mondo.

È desiderio dell’intera comunità diocesana, pertanto, fare omaggio di questo dono a Benedetto XVI, da sempre grande estimatore della musica sacra. L’occasione sarà l’Udienza Generale del Santo Padre oggi. Alla consegna del prestigioso CD, accompagnati da S.E. mons. Claudio Giuliodori, Vescovo di Macerata–Tolentino–Recanati– Cingoli–Treia, saranno presenti il sindaco di Recanati Fabio Corvatta, il presidente dell’Associazione Civica Scuola di Musica “B. Gigli”, professor Luigi Vincenzoni, e il direttore della Banca di Credito Cooperativo di Recanati Simone Marconi.

L’omaggio rappresenterà anche l’occasione per ricevere una benedizione speciale: il Santo Padre, infatti, su richiesta di mons. Giuliodori, benedirà le campane che saranno collocate nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù a Tolentino, anche a ricordo della promulgazione del Motu Proprio Summorum Pontificum. Per la presentazione della campana saranno presenti il parroco, don Andrea Leonesi, il Priore della Confraternita del Sacro Cuore, maestro Andrea Carradori e il donatore delle campane, il Conte Aldo Brachetti Peretti accompagnato dalla moglie.

Prenderanno inoltre parte all’udienza del Santo Padre sessanta persone tra docenti, studenti e genitori della Scuola Media di Urbisaglia.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 ottobre 2007 - 1019 letture

In questo articolo si parla di chiesa, macerata, regione