Montecosaro: per un giorno diventa il centro europeo della protezione civile

2' di lettura 30/11/-0001 -
Lo sarà venerdì prossimo, 12 ottobre, quando il Comune della bassa vallate del Chienti ospiterà operatori di protezione civile provenienti dal Germania, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Grecia e Spagna, otre che di altre province italiane, per una esercitazione che viene organizzata nell’ambito del programma comunitario “Interreg III”- avviato nel 2004 dalla Provincia di Macerata e denominato Si.Pro.Ci.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Si tratta di un progetto per lo “scambio di informazioni, esperienze, procedure e conoscenze a supporto della Protezione Civile nella gestione delle emergenze”, che ormai da tre anni la Provincia di Macerata sta attuando con vari partner stranieri ed anche italiani (Regione Marche, Provincia di Pesaro e Provincia autonoma di Trento).

Periodicamente nei Paesi che partecipano al programma europeo si svolgono meeting di operatori e tecnici per sviluppare modelli e strumenti concertati per rafforzare il meccanismo comunitario di mutuo intervento e assistenza fra gli stati membri e per promuovere attività di simulazione sul campo. Simulazioni che su vari tipi di rischio si sono già svolte tra il 2005 ed il 2007 in Germania, Ungheria, Grecia, Polonia e nel maceratese. A Fiuminata, infatti, nel luglio dello scorso anno si svolse un’esercitazione di protezione civile incentrata sul rischio “incendi boschivi”.

In occasione di questo nuovo meeting l’esercitazione verterà sul “rischio industriale” con simulazione di un incendio all’interno di uno stabilimento dove si svolge attività di bioingegneria. L’area prescelta si trova in località Cavallino e qui per l’esercitazione (in programma tra le ore 10 e le ore 14) interverranno squadre di Vigili del Fuoco dell’ispettorato regionale di Ancona, del Comando provinciale di Macerata e del distaccamento di Civitanova, ambulanze del “118”, Croce Rossa Italiana, Carabinieri, Polizia provinciale, Vigili Urbani, Asur, Arpam, ANPAS, Prociv-Arci di Civitanova, personale della Regione Marche, della Provincia e del Comune di Montecosaro.

Le delegazioni degli enti stranieri: Comune di Oldenburg (Germania), Computer Technology Institute e Municipal Agency for the Development of Local Enterprises della Prefecture of Eastern Attica (Grecia), Regional Development Agency e Bielska Biala District (Polonia), South Bohemia Region (Repubblica Ceca), Diputacion de Cordoba (Spagna), Foundation of Civil Protection (Ungheria), prima dell’esercitazione, alle ore 9, saranno ricevute dalla Provincia nella Sala operativa di protezione civile a Macerata (viale Indipendenza) per un incontro con il presidente Giulio Silenzi e con altre autorità locali.

Nel pomeriggio sarà il sindaco di Montecosaro, Stefano Cardinali, ad accogliere in municipio gli ospiti in occasione del “de-briefing” conclusivo dell’esercitazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 ottobre 2007 - 1315 letture

In questo articolo si parla di protezione civile, provincia di macerata





logoEV