Trenitalia: firmato il contratto di servizio per l’anno 2007

3' di lettura 30/11/-0001 -
E’ stato firmato ieri il nuovo Contratto di Servizio che regola i rapporti fra la Regione Marche e Trenitalia S.p.A. per i servizi ferroviari di competenza della Regione Marche per l’anno 2007.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Erano presenti all’atto della sottoscrizione l’assessore regionale ai Trasporti, Pietro Marcolini, per Trenitalia, Giancarlo Laguzzi, Direttore della Divisione Passeggeri Regionale e il Direttore Regionale Danilo Antolini; per la Regione, il dirigente al Settore Trasporti Sergio Strali.

L’assessore Pietro Marcolini ha sollevato in tale occasione le questioni importanti ancora sul tappeto:

1) in primo luogo il problema delle pulizie sui treni, sul quale l’ing. Laguzzi ha confermato che sarà mantenuto l’attuale livello di programmazione del servizio e di conseguenza gli attuali livelli occupazionali sia a livello centrale che nelle singole regioni. Molta attenzione sarà data alla qualità delle prestazioni rese e alla trasparenza dei rapporti tra le ditte appaltatrici con i propri dipendenti.

2) con l’entrata in vigore dell’orario ferroviario di dicembre, a seguito della pressante richiesta fatta dalla Regione, Trenitalia conferma che sarà possibile creare a Falconara la coincidenza fra il treno Gentile da Fabriano in partenza da Roma alle 19.30 e l’ultimo regionale in direzione di Rimini, che fa sosta anche a Fano e Pesaro; quindi in tal modo si potranno servire le località a nord di Ancona.

3) Riguardo alle stazioni di Marotta e Porto Recanati, la Regione ha preso atto della riapertura delle biglietterie che, da qualche giorno, sono tornate a funzionare a pieno regime assicurando la copertura dei servizi precedentemente forniti dal personale Trenitalia.

Il direttore Laguzzi ha poi confermato che l’Officina manutenzione di Ancona sarà interessata, a partire dalla fine dell’anno, da un nuovo progetto riguardante la manutenzione degli eurostar ETR450 che prestano servizio fra Ancona e Roma. Questa attività garantirà una significativa crescita dei livelli occupazionali andando a risolvere alcune criticità in materia, sorte negli anni passati.

Infine, da parte regionale, è stato sottolineato che il Contratto di Servizio 2007 presenta significative innovazioni in termini di incentivazioni al miglioramento della qualità dei servizi con particolare riferimento alla puntualità e al rinnovo del materiale rotabile.

I volumi di produzione contenuti nel Contratto ammontano a circa 4 milioni di treni/km per ogni anno, corrispondenti ad una media di circa 170 treni al giorno che interessano le relazioni: (Bologna) - Pesaro – Ancona - San Benedetto del Tronto - (Pescara), Ancona-Falconara-Fabriano- (Roma), Civitanova-Macerata-Fabriano, Ascoli - San Benedetto del Tronto - (Ancona), Fabriano - Pergola.

La mobilità sistematica sui servizi oggetto del Contratto ammonta ad oltre 25 mila viaggiatori al giorno, fra cui circa 7 mila con abbonamento.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 agosto 2007 - 1381 letture

In questo articolo si parla di trasporti, trenitalia