Pesaro: Roberta Pinotti in visita al 28° reggimento Pavia

30/11/-0001 -
“Le nostre armi sono quelle della comunicazione”. È il messaggio che si è levato lunedì mattina dalla Caserma Del Monte dove il 28° Reggimento Pavia è stato visitato dalla presidente della commissione difesa della Camera dei deputati Roberta Pinotti.

dalla Provincia di Pesaro e Urbino
www.provincia.pu.it


Dopo un incontro in Prefettura con le autorità comunali, provinciali e regionali, la parlamentare, accompagnata dai deputati Massimo Vannucci, Oriano Giovanelli e Fabrizio Morri, è stata ricevuta in caserma dal colonnello Mario Sumatra.

L’onorevole Pinotti è quindi entrata nella “stanza della bandiera di guerra” dove ha scritto un pensiero e un augurio di buon lavoro ai militari in caserma e in missione. Durante l’incontro sono state proiettate le immagini dell’attività di “comunicazione operativa” che rende unica la realtà pesarese. Una sorta di “guerra non guerreggiante” fatta di messaggi informativi alla popolazione.

“Dal febbraio 2004 - è stato illustrato all’onorevole Pinotti - il reggimento Pavia si è trasformato nell’unica unità delle Forze armate italiane deputata alle comunicazioni operative, un insieme di attività che hanno lo scopo di creare, mantenere e incrementare il consenso nei confronti dei contingenti militari impegnati in operazioni di supporto alla pace all’estero. Si utilizzano i media per veicolare messaggi attraverso carta stampata, radio, televisioni, internet. Le comunicazioni operative costituiscono un’arma non letale e trovano impiego in tutte le tipologie di operazioni militari”. Il 28° Reggimento Pavia dal 2004 al 2005 è stato impegnato in missione in Irak, nel 2005 in Afghanistan, nel 2006 in Kosovo e ora è in procinto di partire per il Libano dove si è candidato ad assumere la direzione di tutte le forze Onu.

Al termine della visita, soddisfazione è stata espressa dall’onorevole Vannucci: «Una occasione preziosa per fare conoscere e valorizzare l’attività dei militari di Pesaro, unica in tutta Europa, solo la Germania ha infatti un servizio simile. Mi auguro che anche queste iniziative servano a infondere ancora più entusiasmo nella difesa della pace».







Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 luglio 2007 - 9380 letture

In questo articolo si parla di provincia di pesaro urbino