La qualità delle Marche arriva fino in Canada

30/11/-0001 -
L’arte, la cultura, le tradizioni, l’enogastronomia, l’economia: le migliori qualità della regione volano in Canada a dare inizio alla terza edizione della Giornata delle Marche.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


“Un’operazione di promozione nazionale e internazionale sulla linea Ascoli Piceno-Montreal che vede protagonisti i giovani e le opportunità che i rapporti con l’ottava potenza mondiale possono offrire” sottolinea il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, che questa mattina ha illustrato il programma affiancato dal dirigente del servizio Internazionalizzazione e Marchigiani nel mondo, Raimondo Orsetti.

L’avvio ufficiale delle celebrazioni è siglato dalla mostra dei Bronzi da Cartoceto di Pergola, venerdì 6 luglio a Montreal, presso il Musée des Beaux Arts, il più importante museo canadese, per culminare il 10 dicembre ad Ascoli Piceno, data dell’anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo, Giornata della pace e festa della Madonna di Loreto. “Una solenne ricorrenza – spiega Spacca - per far riflettere tutti i marchigiani residenti sul territorio, in Italia e all’estero, sui valori umani, etici e culturali, sulle tradizioni e le testimonianze che caratterizzano la loro storia e, forti di questo bagaglio, aprirsi al futuro e al mondo”.

Un grande evento, fortemente atteso dai tanti marchigiani residenti in Canada, che sarà una vetrina per le Marche nel proporre una serie di iniziative che mostrano un quadro ricco e articolato della realtà marchigiana: alla mostra dello straordinario gruppo equestre, saranno collegate l’esposizione fotografica “Pellegrinaggi mariani. La devozione popolare. Immagini dell’archivio storico della Santa Casa di Loreto” e la mostra con “L’annunciazione” di Guido Reni ad ottobre. Ci saranno inoltre momenti di folklore e di prodotti tipici, insieme ad eventi musicali, attività di promozione per far conoscere la nostra regione e promuovere il turismo.

Si terranno incontri con le associazioni dei marchigiani del Canada, anche con i giovani della terza generazione, con i quali si lavorerà per attivare scambi all’interno di un rapporto tra le Università e le imprese canadesi e marchigiane.

Ad ottobre si svolgerà una missione di imprenditori marchigiani in Canada, importante “per impiantare relazioni di carattere economico di grande respiro fondamentali per la nostra comunità e per aumentare la nostra apertura internazionale - ha sottolineato Spacca - Perché la Giornata delle Marche non è solo un’occasione per rinsaldare i rapporti con i nostri emigrati e i loro figli ma è una possibilità di crescita, di prospettive per il futuro della ricerca, uno stimolo per realizzare progetti innovativi di qualità”.

Questa III Edizione, piuttosto impegnativa anche economicamente, è stata sponsorizzata per metà delle spese dai privati, in particolare dall’imprenditore Francesco Bellini, che con la moglie Marisa, hanno partecipato con passione alla sua realizzazione. Un esempio di come pubblico e privato possano interagire nel rafforzare la comunità e il suo senso di appartenenza.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 luglio 2007 - 823 letture

In questo articolo si parla di regione marche