Ancona: premiati i versi dedicati alla vita

2' di lettura 30/11/-0001 -
ANCONA – Grande partecipazione e anche un po’ di commozione alla premiazione, tenutasi mercoledì scorso nella chiesa di Santa Maria della Piazza, del concorso “Una poesia per la vita” promosso dall’associazione Movimento per la Vita di Ancona.

da Centro servizzi volontariato


L’esaltazione della vita umana, dal concepimento alla morte naturale, è stato il tema, non certo facilissimo, del concorso, bandito dall’associazione lo scorso gennaio e suddiviso in tre sezioni (studenti scuole medie inferiori, scuole medie superiori e università). Al bando hanno risposto in ben 177, con altrettanti componimenti poetici di lunghezza libera, valutati da un’apposita commissione di esperti, che ha decretato vincitori:

nella sezione scuola media inferiore: 1aclassificata) Lucrezia Cesaroni della Media Pascoli 2a)Elisa Smargiassi della Media Pascoli; 3o) Kevin Tanton della Media parif. Pie Venerini;

nella sezione scuola media superiore: 1o)Andrea Talevi del Liceo classico Rinaldini; 2a) Giulia Pierini dell’Istituto Vanvitelli Stracca Angelici e 3o) Eric Battista dell’Istituto Nautico;

nella sezione università: 1a classificata) Lorena Codispoti iscritta alla Facoltà di Giurisprudenza a Bologna; 2a)Claudia Cavina della Facoltà di Lettere Macerata e 3o)Emanuele Seghetti della Facoltà di Economia e commercio di Ancona.

Ai vincitori assoluti di ogni sezione sono andati premi in denaro rispettivamente del valore di 150, 250 e 350 Euro, ai secondi e terzi classificati, una targa ricordo e a tutti i “segnalati” del concorso, una maglietta del Movimento per la Vita.
A premiare i vincitori, in una suggestiva cerimonia intervallata da piacevoli intermezzi musicali, era presente anche l’arcivescovo Mons. Edoardo Menichelli, che si è complimentato con loro, esprimendo molto apprezzamento per l’intensità dei componimenti.

“Siamo stati molto colpiti dalla serietà con cui i ragazzi hanno affrontato il tema assegnato – ha commentato Nino Lucarelli, Presidente del Movimento per la Vita di Ancona – e molto soddisfatti, sia per la partecipazione, che per il livello delle poesie. Alcune, davvero molto toccanti e intense, hanno reso la cerimonia molto emozionante e non è mancato qualche luccichio negli occhi”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 giugno 2007 - 1731 letture

In questo articolo si parla di poesia, volontariato, ancona





logoEV