San Severino: Patti Smith in concerto

2' di lettura 30/11/-0001 -
Per alcuni i momenti più comuni sono anche fonti di ispirazione. Spesso nascono dal caso e divengono emozioni immortali.

da Sconcerti


Tra quelli che sostengono questa teoria c’è anche Patti Smith, la musicista newyorkese che si è abbandonata alla stessa modalità per la realizzazione della sua ultima fatica: Twelve, un album interamente di cover che verrà portato inscena, lunedì 2 luglio, sul palco di piazza del Popolo di San Severino, a chiusura di Sconcerti 2007.

La selezione dei brani da reinterpretare è avvenuta spontaneamente, senza nessuna premeditazione. Così come è stato ad esempio per la scelta del brano Everybody Wants To Rule The World dei ­ Tears for Fears. L’artista infatti, che ama incominciare le sue giornate con un buon caffè italiano, stava all’interno del suo bar preferito di New York quando, alla radio, decidono di passare questo pezzo.

“Non era un brano a me familiare, ma il testo con la sua risonanza politica mi ha davvero colpita. Durante le registrazioni ho scoperto che è anche molto divertente da cantare”. Questa la dichiarazione della stessa Smith che svela così l’ anima del suo ultimo lavoro. Il disco, nato da un progetto che l’artista teneva nel cassetto da circa trent’anni, spazia in rielaborazioni di brani di artisti come Hendrix e Stevie Wonder e ancora Nirvana, Beatles e Doors.

Questa attesa esclusiva regionale, è organizzata dall’Arci Ancona con il patrocinio del Comune di San Severino e della Provincia di Macerata, assieme alla collaborazione del Festival San Severino Blues. Inizio concerto ore 21.30. Costo del biglietto 22 euro più 3 euro di prevendita e la possibilità di acquisto anche on line sul sito www.ticketone.it o presso il Lazzabaretto di Ancona. Per informazioni e per la lista completa delle numerose sedi dove si possono acquistare i biglietti: www.sconcerti.it o 071-203045.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 giugno 2007 - 1372 letture

In questo articolo si parla di san severino marche





logoEV