Lo Sferisterio alla Fiera Del Lusso di Londra

3' di lettura 30/11/-0001 -
Un evento unico per lo Sferisterio Opera Festival. Il giro della promozione si sta espandendo giorno dopo giorno, uscendo dai confini nazionali. Di grande rilievo è la partecipazione, per la prima volta, dello Sferisterio a “La Dolce Vita” di Londra, la fiera del lusso italiano che si terrà da oggi (8 marzo) fino all’undici marzo.

da Sferisterio Opera Festival


L’Arena sarà ospitata dal consorzio di prodotti eccellenti Ars Habilis, e sarà presente in due stand, in quello riservato al “Food and Beverage” e in quella del “Life Style”. “La Dolce Vita” rappresenta un evento unico per il teatro lirico, poiché il salone inglese propone un’immagine dell’Italia di altissima qualità, dai prodotti della cucina all’offerta turistica e culturale. “La dolce vita” è alla terza edizione e ha già riunito un grosso gruppo di aziende e marchi italiani che si sono presentati nella prima edizione ai 18 mila spettatori innamorati dell’italian way of life. Nel 2005 i visitatori della fiera hanno acquistato prodotti per oltre un milione di euro e l’80% di loro ha espresso la volontà di tornare ogni anno all’appuntamento. La fascia d’età di chi frequenta “La Dolce Vita” è quella che va dai 25 ai 54 anni, con un reddito annuo familiare di circa 75 mila euro, un target che sottolinea l’importanza del salone e della presenza dello Sferisterio.

Ad aver intuito l’opportunità offerta da questa trasferta londinese è stato proprio il consorzio Ars Habilis, un gruppo di dieci aziende marchigiane che propongono il meglio dell’artigianato locale, dalla scultura alle scarpe fatte a mano, dalla maglieria alla lavorazione del vimini passando per la migliore enogastronomia regionale. Proprio con questo consorzio, lo Sferisterio sta progettando alcuni eventi e promozioni per gli aperitivi culturali che si terranno durante il Festival, con la presenza di personalità come Vittorio Sgarbi e Rita Levi Montalcini. Il secondo appuntamento di prestigio per l’Arena è la partecipazione al Tourist Visa Golf Cup, il più lungo circuito nazionale per non professionisti organizzato dalla multinazionale delle carte di credito per i propri migliori clienti e gli appassionati di questo sport. La promozione avverrà grazie alla collaborazione con Novidra, la spa di wellness e benessere più grande della Marche, che sarà uno degli sponsor della manifestazione, insieme alla banca Arner di Lugano, alla società immobiliare Green di Is Arenas e al colosso energetico Edison.

Lo Sferisterio sarà presente con le steli che raffigurano il cartellone e con le brochure che verranno distribuite agli ottomila partecipanti del circuito. La manifestazione, frequentata da un target di persone ideale per il teatro, si svilupperà su 60 gare (40 prima di agosto), con una finale nazionale e una internazionale che si terrà in Brasile. Cosa curiosa è la coincidenza di una tappa marchigiana con una prima allo Sferisterio. Infatti, il 28 luglio i giocatori si affronteranno sul campo verde del Conero Golf Club, mentre alla sera andrà in scena la prima della “Norma”. Entrambe le iniziative sono finanziate dagli ospiti Ars Habilis e Novidra e non rappresentano un costo per il bilancio del Festival.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 marzo 2007 - 1367 letture

In questo articolo si parla di macerata, sferisterio





logoEV