Caccia ai cervidi: Montesi, positivo il confronto in Giunta

1' di lettura 30/11/-0001 -
“Ritengo un passaggio positivo, commenta l’Assessore Provinciale Luciano Montesi, la delibera approvata della Giunta provinciale di Ancona sulla vicenda della selezione dei cervidi nel nostro territorio. Essa recepisce integralmente le indicazioni formulate dalle Associazioni ambientaliste, rappresentative a livello regionale, nell’incontro del 12 gennaio”.

da Luciano Montesi
assessore parchi ed aree protette
Provincia di Ancona



“Il recepimento di tali contenuti nel regolamento provinciale sugli ungulati è propedeutico ad ogni successiva iniziativa”.

Ma cosa chiedevano le associazioni ambientaliste?
“Le Associazioni ambientaliste regionali (recita il verbale dell’incontro) facendo presente che attualmente sono contrarie all’apertura della caccia ai cervidi, hanno rappresentato le seguenti esigenze: gestione ecologicamente conservativa delle specie nel territorio provinciale, attuale scarsità di informazioni e conoscenza relativamente alla densità e distribuzione dei cervidi, necessità di procedere all’attuazione di un piano generale per gestione e conservazione delle specie, che preveda anche delle verifiche tecniche annuali, necessità che vengano effettuati dei corsi con basi tecnico scientifiche adeguate, finalizzati ad una gestione conservativa delle specie e approvati dall’INFS (Istituto Nazionale Fauna Selvatica – organo tecnico competente) ai quali possano accedere anche componenti delle associazioni ambientaliste.

Le Associazioni ambientaliste regionali pertanto ritengono di poter condividere il percorso illustrato dall’Assessore purché siano accolte le esigenze di gestione conservativa sopra illustrate.”
Questo il risultato del confronto in Giunta, ora la parola passa al Consiglio provinciale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 gennaio 2007 - 1173 letture

In questo articolo si parla di caccia, luciano montesi





logoEV