Gradara d'Amare 2007: San Valentino al Castello di Paolo e Francesca

3' di lettura 30/11/-0001 -
Mancano pochi giorni a San Valentino e Gradara si prepara ad accogliere tutti gli innamorati, quelli ricambiati e quelli no, quelli traditi e quelli inseparabili, gli indecisi e quelli disperatamente cotti, quelli che si innamorano una volta nella vita e quelli che si innamorano tutti i santi giorni, tutti quelli, insomma, il cui cuore palpita per qualcuno e che intendono trascorre la festa del sentimento e della passione in uno dei luoghi simbolo dell'amore.

da Gradara Innova
www.gradara-medievale.com


Dal momento in cui Dante celebrò e rese immortale la tragica storia di Paolo e Francesca, Gradara è diventata uno dei luoghi che più di ogni altro incarna l'amore nel suo aspetto più appassionato e totale, un amore che travolge regole e convenzioni. Per questo, trascorrere San Valentino a Gradara è una esperienza unica, come immergersi nella fonte stessa della passione amorosa.

Domenica 11 si inizia con “Aspettando San Valentino”, passeggiando per il borgo potrete incontrare “Fini Dicitori” che vi aiuteranno a conquistare il cuore delle vostra amata, creature fatate che si intratterranno con gli avventori, giullari un po' folli che canteranno serenate d'amore a tutte le fanciulle, dolcezze e smancerie di ogni tipo per i golosi di cibo oltre che d'amore e per finire, al calar del sole, quando la sera avvolgerà il borgo di Gradara con un manto di fascino e mistero, prestate attenzione alla torre dell'orologio perché il cuore di Gradara comincerà a bruciare fiammeggiante di passione eterna!

Qualcuno afferma, badate bene, sono solo dicerie, di aver scorto i fantasmi di Paolo e Francesca passeggiare mano nella mano per le vie del borgo meno affollate; leggenda vuole che per San Valentino, alle anime dei due perpetui innamorati sia consentito lasciare il girone dei Lussuriosi, la terribile prigione dove la loro passione li ha condannati a trascorrere l'eternità, per tornare nel luogo che ha visto nascere e crescere il loro amore; così, può capitare di incontrarli, eterei ma indissolubilmente uniti dalla loro passione, passeggiare per le vie del borgo o per i saloni del castello di Gradara. Si narra che gli avventori a cui capiti la fortuna d'incontrare gli spiriti di Paolo e Francesca e abbiano l'ardire di baciare il proprio amato o amata al loro cospetto saranno ricompensati con un pegno d'amore, un potente talismano che terrà vivo il sentimento che li lega per l'eternità.

Mercoledì 14, il giorno di San Valentino, lasciatevi tentare dai menù a tema proposti dai ristoratori del borgo di Gradara, sfiziosi manicaretti vi attendono per stuzzicarvi l'appetito e, chissà, per risvegliar lo foco amoroso...!

Da non perdere assolutamente la prima edizione del concorso “Fai la Tua Dedica...”, la coppia che, ispirata da cupido in persona, scriverà le dedica d'amore più bella e intensa vincerà una cena medievale nei ristoranti di Gradara che aderiscono all'iniziativa “Il Medioevo a Tavola”.

Per gli inguaribili romantici, Gradara mette a disposizione gratuitamente la “Carrozza dell'Amore”, un cocchiere attenderà gli avventori per condurli in una romantica passeggiata in carrozza per le vie del borgo.

Ricordiamo, infine, che domenica 11 vi aspettano “Tradimenti, peccati ed Elisir d'Amore” le famose visite animate organizzate da Gradara Innova con la collaborazione dell'eclettico, imprevedibile attore Marcogiulio Magnani; mentre nelle giornate di domenica 11, mercoledì 14 e domenica 18 la Pro Loco di Gradara organizza “L’amor cortese… vita e amori delle Signore del castello”, le visite guidate a tema nel borgo e nella Rocca di Gradara.

Per informazioni e prenotazioni chiamare:
Pro Loco di Gradara
Tel 0541 964115 Fax 0541 823035
www.gradara.org - info@gradara.org
Gradara Innova
Tel. 0541 964673
info@gradarainnova.com
http://www.gradara.org
www.gradara-medievale.com





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 gennaio 2007 - 1422 letture

In questo articolo si parla di gradara





logoEV