Urbino: la Asur non ha ancora un direttore

2' di lettura 30/11/-0001 -
Si è svolta ieri mattina a Urbino la riunione della Conferenza dei Sindaci della Zona Territoriale n.2 - ASUR.

dal Comune di Urbino
www.comune.urbino.pu.it


Dalla seduta doveva scaturire un parere in merito alla terna dei nominativi proposta dalla Regione per l’incarico di direttore della Zona Territoriale n.2 di Urbino (ai sensi della LR n. 13/2003, art. 10). All’incontro di oggi ha preso parte anche il nuovo Direttore generale dell’ASUR Marche, dott. Roberto Malucelli. La Conferenza ha espresso unanimemente parere favorevole sulla terna dei nominativi e all’unanimità ha proposto la riconferma del dott. Cosimo Argentieri per la carica di direttore della Zona Territoriale n. 2.

Durante la seduta il Direttore generale dell’ASUR Marche, dott. Roberto Malucelli, ha potuto prendere coscienza delle problematiche inerenti la zona territoriale n.2., si è reso conto delle priorità esistenti e in generale delle esigenze espresse dal territorio. Si è dunque trattato di un primo contatto significativo, visto che per il Direttore Generale è stato nominato di recente.

Il dott. Malucelli ha indicato alcune linee generali sui cui intende lavorare, riconoscendo che in ogni caso, sulla base della propria esperienza, il modello sanitario marchigiano risulta essere uno dei migliori a livello nazionale.

Il sindaco di Urbino Franco Corbucci ha concluso la seduta ricordando quelle che sono le caratteristiche salienti del territorio che fa riferimento alla Zona Territoriale n.2 e sottolineando i bisogni in ambito sanitario espressi dai sindaci e dai cittadini. Corbucci ha augurato al Direttore Generale in buon lavoro, prendendo accordi per un prossimo ulteriore incontro con il dott. Malucelli, durante il quale entrare maggiormente nel dettaglio delle varie questioni.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 gennaio 2007 - 1562 letture

In questo articolo si parla di urbino, asur marche