Civitanova: crescono le matricole al corso di laura, in arrivo nuovi alloggi

2' di lettura 30/11/-0001 -
Aumenta il numero degli iscritti al corso di laurea in Discipline della mediazione linguistica, attivato a Civitanova come distaccamento dell’Università di Macerata.

dal Comune di Civitanova Marche
www.comune.civitanova.mc.it


Per l’anno accademico 2006-2007 le matricole sono 240, un numero che rappresenta il picco massimo raggiunto dal 2001-2002, anno dell’istituzione del corso. Da allora a oggi i laureati sono stati 107 e altri studenti si accingono a diventare “dottori” nel prossimo mese di marzo, quando è in programma una nuova sessione di lauree.

L’offerta didattica si è progressivamente ampliata e accanto a lingue tradizionali come l’Inglese, il Francese, il Tedesco e lo Spagnolo gli studenti possono scegliere oggi il Cinese, il Russo e l’Arabo. Ciò in considerazione dell’intenficarsi dei rapporti con le nuove frontiere dei mercati. Il legame tra il corso di laurea e il mondo del lavoro è favorito anche dagli stage previsti dal piano di studio, che i ragazzi effettuano all’interno di aziende del territorio o all’estero.

Accanto alla laurea triennale, a Civitanova è attivo il master internazionale di primo livello in Relazioni industriali e commerciali con i paesi dell’est, che nell’ultimo anno ha visto la partecipazione di 45 laureati, di cui 12 stranieri. La sede universitaria di Civitanova, ospitata nei locali dell’Istituto “Stella Maris” di corso Garibaldi, è stata istituita grazie alla sinergia tra il Comune, l’ateneo di Macerata e l’Associazione studi universitari, costituita da diversi rappresentanti del mondo economico-imprenditoriale locale. Essa opera a supporto del corso insieme alla Fondazione Carima, a Banca Marche e alla Camera di Commercio di Macerata.

Tra i progetti, annuncia l’assessore ai Servizi educativi e formativi, Nicola Canistro, c’è ora quello della realizzazione di alloggi destinati agli studenti. “Lo prevede la variante relativa alla zona – spiega Canistro - adottata dal Consiglio comunale nel corso dell’ultima seduta. In quell’area sarà realizzata una struttura, dotata di servizio mensa, da destinare a studenti e anziani. Un’opera – aggiunge l’assessore – per la quale è previsto un finanziamento regionale e che costituirebbe un eccellente servizio in più per gli universitari, molti dei quali provengono da fuori regione. Tutto ciò in considerazione del fatto che il corso attivato a Civitanova richiama un sempre maggiore numero di iscritti”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 gennaio 2007 - 1107 letture

In questo articolo si parla di civitanova marche





logoEV