Ancona: i Solindo di Jesi vincono la tappa del Raccomandati

3' di lettura 30/11/-0001 -
Giovedì 11 gennaio quinto appuntamento di successo per il Raccomandati Festival, il concorso per band emergenti giunto ormai alla sua seconda edizione e che per nove settimane consecutive è ospitato dal Dazebao, locale anconetano ben noto agli appassionati di musica per lo spazio dato proprio alla musica live.

da Mamimusic
www.mamimusic.it


Come ogni giovedì, anche questa volta sul palco del Dazebao si sono alternate tre band marchigiane, le quali hanno avuto a disposizione 30 minuti ciascuna per proporre al pubblico presente i propri brani, rigorosamente inediti. Vincitori della serata sono stati i Solindo (foto), rock band di Jesi che già lo scorso anno aveva partecipato al Raccomandati Festival ottenendo sempre un ottimo risultato.

Il gruppo, composto da quattro giovani studenti universitari, propone degli orecchiabili brani di rock italiano con influenze che ricordano Ligabue e i Negrita. Particolari ed intensi i testi, che non si limitano a raccontare banalmente delle storie, ma piuttosto propongono delle immagini frammentate di situazioni che l’ascoltatore, attento, ha modo di interpretare in base alle proprie esperienze personali. Secondi classificati i The Foolish di Pesaro, giovane rock band dai pezzi grintosi e scritti alcuni in italiano, altri in inglese.

Molto coinvolgente la loro esibizione, grazie anche all’ottima presenza scenica del cantante che ha saputo entusiasmare il pubblico presente.
Terzi classificati, infine, gli Ensenada, rock band marchigiana storica che ha all’attivo moltissime esperienze live e che ha suonato come gruppo spalla a molti artisti italiani famosi (Verdena, Negrita,…).

Il loro rock, che ricorda da vicino quello degli stessi Negrita, è gradevole e di facile ascolto. La serata è stata caratterizzata inoltre da una jam session di Solindo e Foolish, che a fine esibizione hanno suonato insieme un pezzo, a sottolineare come la musica diventa fattore di aggregazione per i giovani senza creare rivalità o invidia. I gruppi, come ogni settimana, sono stati valutati da una giuria di esperti musicisti, questa volta composta da Marco Bianchella (batterista dei The Dogma), Andrea Massetti (bassista dei Kurnalcool e dei The Dogma) e Raffaele Petrucci (fonico e chitarrista). Anche il pubblico ha potuto votare la propria band preferita, ricevendo un tagliandino ad ogni consumazione per esprimere il proprio parere.

I vincitori si sono aggiudicati una cassa di birra offerta gentilmente da Marco, proprietario del Dazebao e giurato d’eccezione, accedendo di diritto alla seconda semifinale del Festival, che si terrà giovedì 1 febbraio. Premio finale dell’intera manifestazione, invece, è un contratto di distribuzione discografica messo in palio dalla Mami Music di Ancona, distribuzione indipendente che ha l’obiettivo di promuovere la musica di giovani artisti della nostra regione, dando loro la possibilità di essere ascoltati da un pubblico più vasto.

Giovedì prossimo sarà la volta di altri tre gruppi che di sicuro non deluderanno le aspettative del pubblico anconetano.
Per tutte le informazioni sulle band partecipanti, è possibile visitare il sito del Raccomandati Club (www.raccomandati.net), il portale musicale che si occupa dell’organizzazione di questo interessante evento.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 gennaio 2007 - 1543 letture

In questo articolo si parla di musica, raccomandati festival, jesi, ancona, mamimusic