Fano: il Carnevale quest'anno si festeggia a teatro

3' di lettura 30/11/-0001 -
Grande attesa e grande fermento per l’edizione 2007 della Rassegna Lirica Torelliana, la più importante manifestazione musicale organizzata dalla Fondazione Teatro della Fortuna che dipanerà le sue trame dal 3 febbraio al 16 maggio prossimi.

da teatro della Fortuna


La Rassegna, giunta al suo terzo anno, verrà ufficialmente presentata al pubblico e alla stampa mercoledì 10 gennaio nel Foyer del Teatro della Fortuna alle 10.00. Saranno presenti Stefano Aguzzi, sindaco di Fano e presidente della Fondazione Teatro della Fortuna, Davide Rossi, assessore alla cultura del Comune di Fano, Simone Brunetti, sovrintendente Fondazione Teatro della Fortuna, Vito Clemente, direttore musicale stabile RLT ed alcuni artisti protagonisti della Rassegna.

Novità e grandi nomi in programma. Quest’anno il carnevale si festeggia a teatro. Cambiata, infatti, la collocazione temporale della Rassegna che fa anticipare di qualche mese il suo calendario per affiancarsi ed intrecciarsi al carnevale che dopo sessant’anni ritorna a vivere sul palcoscenico del Teatro della Fortuna e non solo. Infatti in cartellone, oltre a titoli d’opera, spettacoli e concerti sono previsti anche due eventi straordinari, un Ballo in maschera (il 3 febbraio, a seguire lo spettacolo d’inaugurazione) e Un Gran Veglione di Carnevale (il 17 febbraio), due feste in maschera appunto, con danze e musica, nell’antica sala da ballo costituita, un tempo, dal palcoscenico e dalla platea che sarà ricostruita da un praticabile che coprirà la platea stessa per reintegrare, con un intervento di alta ingegneria, l’antico spazio delle feste, perduto con la seconda guerra mondiale.

I lavori di trasformazione cominciano proprio il 10 gennaio mattina con lo smontaggio delle poltrone della platea al posto delle quali verrà collocata la grande struttura in legno. Il tempo della Torelliana 2007 percorrerà sacro e profano, o meglio profano e sacro. Infatti la Rassegna dopo aver attraversato il periodo carnevalesco, segnerà con i suoi appuntamenti la Quaresima e la Pasqua ed oltre fino all’approdo finale dello spettacolo di chiusura del 16 maggio. Il cartellone è caratterizzato da nove titoli di cui tre nuove produzioni. Molti grandi nomi della scena musicale e teatrale, nazionale e internazionale, da Bruno Praticò a Eugenio Allegri, ai giovani ma già celebrati pianisti Ramin Bahrami e Martin Statdfeld.

Si potrà scegliere tra l’opera di tradizione, un canovaccio di commedia in musica con protagonista Arlecchino/Vulòn che riporterà il Pupo a teatro, uno spettacolo pomeridiano per adulti e bambini, un suggestivo concerto quaresimale a teatro a lume di candela, un altro nella Basilica di San Paterniano per la Domenica delle Palme, un ciclo di tre concerti con pianisti d’eccezione all’insegna del contrappunto musicale e uno Stabat in forma di spettacolo con prologo e dodici scene, allestimento dell’Accademia di Belle Arti e dell’ISIA di Urbino. Primo appuntamento quindi il 10 gennaio nel Foyer per la presentazione al pubblico del programma dettagliato. Stesso giorno e stessa ora (10 gennaio alle 10.00) anche il Botteghino aprirà i suoi battenti per la vendita di tutti gli spettacoli e delle serate evento di carnevale, il Ballo in Maschera del 3 e il Gran Veglione del 17 gennaio.
Info. Botteghino Teatro della Fortuna, piazza XX Settembre 61032 Fano





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 gennaio 2007 - 1063 letture

In questo articolo si parla di fano