Urbania: la Befana, vita e cultura

3' di lettura 30/11/-0001 -
Domani 4 gennaio ore 18 Sala Volponi momento culturale della Festa della Befana con convegno e mostre, in piazza sfilate, musica, mercatini e gastronomia.

dal Comune di Urbania


Non solo dolci, carbone e scopa: la figura della Befana è assai più complessa e ricca di significati di quanto possa apparire al primo sguardo. Lo spiegheranno domani (3 gennaio) a Urbania, capitale incontrastata della Befana, educatori, scrittori e docenti universitari nel corso di un convegno dedicato proprio alla vecchina con la scopa. Proprio per discutere di questo personaggio così amato e presente nell’immaginario collettivo gli studiosi si ritroveranno, alle 18, nella Sala Volponi di Palazzo Ducale a Urbania.

Alla tavola rotonda, promossa dalla locale Pro Loco e dall’Amministrazione comunale, prenderanno parte Renata Gostoli, scrittrice di libri e programmi televisivi per ragazzi, Umberto Piersanti, poeta e scrittore, e Alberto Berardi, docente, storico e Presidente nazionale Carnevali d’Italia.

“La Befana: vita e cultura”, questo il titolo della tavola rotonda, precede l’apertura ufficiale delle mostre allestite nella Sala Montefeltro di Palazzo Ducale. La prima esposizione intitolata “Un vestito per la Befana”, è stata realizzata grazie al lavoro degli studenti dell’Istituto Superiore Francesco Maria II della Rovere di Urbania, sezione Moda, che hanno creato vestiti speciali per una Befana… moderna e originale. La seconda vede protagonisti i ceramisti di tutt’Italia che hanno partecipato al concorso “Un volto per la Befana”. Le opere ritraggono la vecchina dispensatrice di doni e dovranno essere votate dai bambini che decreteranno la “più bella”, aggiudicando così il primo premio a un maestro maiolicaro.

“In contemporanea –annuncia Luana Candiracci Presidente Pro Loco Urbania- per le vie della cittadina sfileranno le Befane assieme al Bandino dei Brutti, musica, animazione, luna park, il mercatino e tanta gastronomia per tutto il pomeriggio con chiusura finale al PalaBefana dove la vecchina incontrerà i bambini nel corso di una serata di festa”.

Partirà il 5 gennaio la maratona di 48 ore no stop di eventi e feste che coinvolgeranno tutta la cittadina. Si partirà con mercatini di prodotti tipici, mercatini della Befana, animazione e laboratori creativi, visite guidate alla città, Luna Park, spazi espositivi per produttori marchigiani, spettacoli delle Befane volanti, spettacoli pirotecnici, sfilate, carri allegorici, tante Befane in tutte le salse, apertura della casetta della Befana, discesa della Befana dal campanile, presentazione dei Guinness (Scopa, calza e sciarpa più grandi del mondo), in serata consegna di doni nelle case, nei camper e ovunque si richieda. Da mezzanotte la festa ‘disco Befana’ al locale Sala Meliffi. Si ripeterà tutto il 6 gennaio per l’intera giornata. Gran finale con spettacolo pirotecnico e la partenza della Befana.

La Festa Nazionale della Befana è organizzata e realizzata dalla Pro Loco di Urbania, in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale e il sostegno di Comunità Montana, Provincia di Pesaro e Urbino, Regione Marche e sponsor.

La Casa della Befana: 0722.317211 o www.labefana.com





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 gennaio 2007 - 1377 letture

In questo articolo si parla di urbania





logoEV