Macerata: attivo il servizio telematico per lo scambio dei documenti contabili

2' di lettura 30/11/-0001 -
E' a pieno regime il nuovo servizio telematico per lo scambio dei documenti contabili in formato elettronico, garantiti da firma digitale, tra la Provincia di Macerata e la Banca delle Marche.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


L’ente maceratese è stato il primo, tra i circa 700 clienti che intrattengono rapporti di Tesoreria con l’istituto di credito marchigiano, ad aver adottato il nuovo e più rapido sistema per ordinare incassi e pagamenti.

Con l’inizio del 2007 spariscono così i circa 18 mila documenti cartacei che la Provincia emetteva e trasmetteva nel corso dell’anno alla Tesoreria presso la sede della Banca. In via sperimentale il servizio era stato avviato alcune mesi fa, ma fino al 31 dicembre esso affiancava il normale sistema cartaceo, ora completamente eliminato. E ciò, oltre ad abbreviare i tempi rappresenta anche un risparmio dell’onere per l’archiviazione.

Sotto il profilo tecnologico il sistema genera in maniera automatica tutta la documentazione amministrativa-contabile degli incassi e pagamenti. Essa, sempre in automatico, viene inoltrata e sottoposta al vaglio dei funzionari competenti, il cui compito è di convalidarla elettronicamente grazie all’utilizzo della firma digitale. Superato questo passaggio, il sistema trasmette il mandato al sistema informativo della “banca-tesoriera” che, una volta verificatolo, provvede a dare esecuzione alle operazioni. Tutta la procedura avviene utilizzando modalità a elevato standard di sicurezza e tracciabilità.

L’innovazione – secondo l’assessore al bilancio, Giulio Pantanetti – rappresenta un passo in avanti sia in direzione della trasparenza e della riduzione dei costi, sia verso la semplificazione amministrativa. L’eliminazione di adempimenti manuali permetta alla Provincia di raggiungere più rapidamente l’obiettivo finale della procedura, che è quello di incamerare la riscossione o effettuare il pagamento. Rapidità, affidabilità e sicurezza, quindi, tutto a beneficio del cittadino-utente.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 gennaio 2007 - 940 letture

In questo articolo si parla di macerata





logoEV