Urbania: la Befana vola in corsia

30/11/-0001 -
La Befana vola in corsia. Da martedì 19 dicembre e per i due giorni successivi, la Vecchina di Urbania, in anticipo sul calendario, farà visita a tutti gli ammalati e ospiti delle strutture sanitarie dell’Asur 2.

da Pro Loco di Urbania


Anche quest’anno la Befana di Urbania, in collaborazione con Asur Zona territoriale 2 di Urbino, in occasione delle Festività Natalizie prende parte all’iniziativa “Un sorriso in corsia”. La simpatica “nonnina” farà visita ai pazienti e ospiti di tutti i Reparti degli Ospedali di Urbino, Cagli e Sassocorvaro e le Residenze Sanitarie Assistite di Urbania, Sant’Angelo in Vado e Macerata Feltria, senza tralasciare il Centro di Riabilitazione “Santo Stefano” di Macerata Feltria.

L’obiettivo è quello di portare appunto un sorriso, un sostegno ed un augurio a tutti i degenti, che saranno costretti a trascorrere le festività natalizie nelle strutture sanitarie del nostro territorio. La Befana abbraccerà grandi e piccini, i loro familiari e tutto il personale sanitario.

L’iniziativa rientra nel programma che la Pro Loco di Urbania ha predisposto in ambito sociale prima e durante la Festa Nazionale della Befana. Sono infatti previste altre manifestazioni e feste rivolte a sensibilizzare e raccogliere fondi in favore di associazioni, centri socio educativi o semplicemente, come questa prima uscita, portare un sorriso o un sostegno morale ai degenti ricoverati in ospedale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 dicembre 2006 - 1008 letture

In questo articolo si parla di urbania