Presentate le potenzialità dell'entroterra marchigiano

30/11/-0001 -
Le potenzialità turistiche dell’entroterra marchigiano, montagna e sport invernali, sono state presentate recentemente in un’iniziativa svoltasi presso Perugia, in un centro commerciale di Ellera di Corciano.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


L’iniziativa rientra nel programma delle azioni promozionali mirate alla grande distribuzione, che la Regione Marche ha attivato nel corso del 2006. Tali azioni consistono in interventi di marketing diretto che si concretizzano con l’allestimento di stand di contatto con il pubblico in luoghi di particolare affluenza, come ipermercati, supermercati, centri commerciali e catene specializzate.

“Si tratta di azioni assai efficaci – spiega Luciano Agostini, Vice Presidente della Giunta Regionale ed Assessore al Turismo – poiché consentono di contattare direttamente un alto numero di potenziali clienti, ai quali in prossimità delle festività natalizie, anche in considerazione della naturale vicinanza delle località umbre al territorio marchigiano, è possibile proporre periodi di soggiorno specifici per la stagione invernale. Le azioni di promozione turistica mirate alla grande distribuzione – continua Agostini - sono infatti finalizzate al potenziamento dei flussi turistici nella stagione invernale, sfruttando tutte le risorse dell’offerta turistica marchigiana, in particolare quelle legata all’entroterra e alle attività sciistiche”.

Quella organizzata in provincia di Perugia, nel centro commerciale “Gherlinda” con annesso Warner Village, è un intervento particolarmente incisivo, che sta registrando un notevole interesse da parte dei residenti non solo nelle città dell'Umbria ma anche in diverse località delle regioni limitrofe. Il centro è infatti ubicato in un ambito territoriale strategico per la sua centralità e pre promuovere quindi il turismo marchigiano e la sua offerta di montagna anche nella bassa stagione.

Le precedenti azioni della Regione mirate alla grande distribuzione erano state attuate con grande successo, anche con la collaborazione delle Associazioni regionali del ricettivo, in regioni del Nord e Centro Italia, ed, in alcuni casi, per rendere maggiormente incisiva l’azione sono state attivate iniziative di animazione e di promozione di prodotti tipici.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 dicembre 2006 - 1073 letture

In questo articolo si parla di regione