Civitanova: bonifica del basso Chienti, il comune garantisce l'impegno

30/11/-0001 -
Il Comune di Civitanova ha dato la propria disponibilità a partecipare attivamente agli interventi di messa in sicurezza del basso bacino del fiume Chienti.

dal Comune di Civitanova Marche
www.comune.civitanova.mc.it


Lo fa sapere l’assessore all’Ambiente, Pierpaolo Borroni, che questa mattina ha partecipato a un incontro convocato dalla Provincia di Macerata per fare il punto della situazione. Gli interventi previsti saranno realizzati secondo un progetto che sarà elaborato da vari soggetti, pubblici e privati, secondo quanto previsto dall’accordo di programma predisposto dalla Provincia di Macerata sulla scorta delle indicazioni venute dal Ministero dell’Ambiente. Insieme a Civitanova, la questione interessa i comuni di Montecosaro, Morrovalle, Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare.

“Il Comune di Civitanova è stato il primo a dare la propria adesione all’iniziativa – dice l’assessore Borroni – nella consapevolezza dell’importanza della tutela dell’ambiente. Per il momento – fa sapere l’assessore all’Ambiente – il Comune si è impegnato a mettere a disposizione una somma pari a 50 mila euro per la realizzazione del progetto. In alternativa al contributo economico, che in caso di necessità potrebbe essere aumentato, abbiamo proposto all’assessore provinciale Migliorelli l’utilizzo del depuratore del Comune di Civitanova per agevolare l’opera di risanamento del sito”.

“Gli interventi previsti – conclude Borroni – andranno a beneficio anche delle tante aziende operanti sul territorio. Non dimentichiamo, infatti, che l’inquinamento dei terreni comporta di fatto il blocco di varie concessioni edilizie”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 dicembre 2006 - 1101 letture

In questo articolo si parla di civitanova marche