Macerata: convegno dedicato ai disturbi alimentari

30/11/-0001 -
Un’ampia indagine svolta a livello nazionale dal “Cidap” (Centro italiano disturbi alimentari psicogeni) ha rilevato – sulla base di proiezioni statistiche – che vi sono nel nostro Paese circa due milioni e 200 mila ragazze o donne che soffrono di un disturbo alimentare psicogeno.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Di queste, oltre 750 mila sarebbero anoressiche, le altre bulimiche. Tuttavia, appena il 40% di loro ammette l’esistenza del problema e soltanto dopo 2 o 3 anni dall’insorgere della malattia. Negli ultimi tempi il fenomeno ha interessato anche il sesso maschile, molto più che in passato. Secondo le stime del “Cidap” di Roma, il numero degli anoressici raggiungerebbe oggi la soglia dei 75 mila, mentre i soggetti bulimici sarebbero almeno il doppio. Nelle Marche non esistono dati epidemiologici relativi a questi disturbi.

Ad evidenziarlo è la dottoressa Giorgia Animento dell’associazione “Praxis”, che – insieme alla Provincia di Macerata – ha organizzato il convegno nazionale sui “Disturbi alimentari: prospettive diagnostiche e terapeutiche”, in programma martedì 5 dicembre nell’aula magna dell’università di Macerata. “L’iniziativa – spiega la coordinatrice – servirà per portare all’attenzione dell’opinione pubblica un problema sempre più preoccupante e consentirà di fare il punto della situazione non solo a livello italiano, ma anche in ambito regionale e provinciale”.

Sono stati coinvolti, infatti, esperti del settore di chiara fama nazionale e i responsabili dei tre Dipartimenti di salute mentale operanti sul territorio: Rosanna Carassai (Macerata), Marco Scali (Civitanova Marche) e Roberto Meloni (Camerino). Il convegno si articolerà in due sessioni. La prima (dalle 9 alle 13) avrà per tema: “Diagnosi e trattamento dei Dap: punti critici e linee evolutive di intervento”; la seconda (dalle 14,30 alle 17,30) punterà invece sulle “Esperienze di intervento a livello nazionale”. Fra i moderatori anche il prof. Giuseppe Galli dell’ateneo di Macerata.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 dicembre 2006 - 1124 letture

In questo articolo si parla di macerata


Anonimo

nell\'aula magna DI QUALE UNIVERSITà di macerata?