Macerata: prosegue il monitoraggio sul traffico

30/11/-0001 -
Quasi 4.500 automobilisti sono stati “intervistati” nella seconda e terza giornata del monitoraggio che la Provincia di Macerata sta portando avanti per studiare i volumi di traffico lungo la valle del Potenza.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


L’iniziativa è legata al progetto dell’asse viario che, dal mare fino al capoluogo, l’Amministrazione provinciale intende realizzare come raccordo autostradale da innestare sull’A14.

Stavolta i rilievi, effettuati dagli uomini del settore Viabilità in collaborazione con le Polizie municipali di Loreto e Civitanova Marche, hanno riguardato i due ingressi dall’autostrada presenti oggi nel territorio maceratese. E pure in questo caso – come già era accaduto nella prima giornata – ampia disponibilità hanno dimostrato gli automobilisti in transito. Due le postazioni: la prima, in entrata e in uscita, alla stazione autostradale Loreto-Porto Recanati; la seconda, ugualmente in entrata e in uscita, al casello di Civitanova Marche.

Entrambi i rilievi sono stati svolti attraverso interviste ai conducenti di veicoli leggeri e pesanti al mattino (dalle 7 alle 10) e al pomeriggio (dalle 16 alle 19). In particolare, sono state raccolte informazioni a campione per conoscere provenienza, destinazione e motivi del viaggio di 3.935 mezzi leggeri e di 548 veicoli pesanti. I dati dovranno ora essere elaborati e messi in relazione con quelli ottenuti durante la prima giornata del monitoraggio e con le informazioni che verranno acquisite in altre rilevazioni.

Come si ricorderà, l’operazione ha avuto inizio a metà ottobre con una doppia postazione lungo la vallata del Potenza (incrocio statale 16 e “Regina) e lungo la strada comunale “Chiarino”.

Le operazioni di monitoraggio ai caselli autostradali.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 novembre 2006 - 1079 letture

In questo articolo si parla di provincia di macerata