Guarire con gli animali: convegno sulla Pet Therapy

2' di lettura 30/11/-0001 -
Non è una nuova frontiera della medicina, ma certamente una terapia ancora inusuale: la cura e l’assistenza con l’ausilio degli animali, chiamata con il termine inglese Pet therapy.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Un complesso di interventi di tipo educativo, ricreativo e terapeutico con l’obiettivo di migliorare o mantenere le funzioni fisiche, cognitive e sociali di un individuo malato. Tra le altre applicazioni vantaggiose della Pet therapy in alcune patologie importanti, anche la cefalea in età evolutiva, il morbo di Alzheimer e varie forme di disabilità psico-fisiche.

Se ne parlerà anche come buon esempio di integrazione socio-sanitaria in un convegno nazionale promosso dall’assessorato regionale ai Servizi Sociali , il 23 novembre presso la sede della Federazione Italiana Gioco Calcio ( FIGC) dalle ore 9.30. Vi prenderà parte anche il famoso etologo, Giorgio Celli sia in qualità di relatore che di moderatore del dibattito introduttivo alla illustrazione dei progetti realizzati sul territorio marchigiano. Molti progetti, infatti, sono stati attuati a livello nazionale in collaborazione con enti regionali di rilievo scientifico, quali la Lega del Filo d’Oro di Osimo o il Presidio di Alta specializzazione “G.Salesi” di Ancona.

Il convegno, che sarà introdotto dagli assessori regionali ai Servizi Sociali , Sanità e Formazione Marco Amagliani, Almerino Mezzolani e Ugo Ascoli, intende fare il punto della legislazione attuale su questi interventi. L’ingresso infatti nel sistema del welfare di questo tipo di interventi impone come prima conseguenza anche la creazione di nuovi percorsi formativi e di una nuova figura professionale, il conduttore .

Interverranno fra gli altri, Giovanni Bigatello, Primario del’Istituto Ca’ d’Industria di Como sul rapporto tra anziani e animali, Mauro mario Coppa della Lega del Filo d’Oro sul ruolo del pet therapy come supporto alle disabilità plurime e Alessandra Falasconi dell’ANPET – Roma. Paolo Mannucci e Claudio Maffei illustreranno il ruolo della Regione rispettivamente negli aspetti sociali e sanitari nello sviluppo del pet therapy.

La Regione Marche sul versante della pet therapy ha dato avvio ad una sperimentazione che è attualmente in corso presso un centro socio-educativo diurno per disabili del Comune di Ancona, una struttura sanitaria per anziani della Zona 4 e il Salesi di Ancona- reparto pediatrico.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 novembre 2006 - 1732 letture

In questo articolo si parla di animali, regione