Ancona: Filosofia e Scienza alla Giornata mondiale della Filosofia

30/11/-0001 -
E’ “Scienza e Filosofia” il filo conduttore degli incontri programmati in occasione della manifestazione “La filosofia in città” sabato prossimo 18 novembre, Giornata Mondiale della filosofia (Unesco).

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it


Luogo centrale, per questa edizione, è la Biblioteca comunale Benincasa, “per dare risalto, d’intesa con il direttore Alessandro Aiardi - sottolinea l’assessore alla Cultura Pierluigi Fontana - al suo vastissimo patrimonio ed in particolare alla scoperta di un fondo di 15.000 opere antiche a contenuto scientifico-filosofico che l’Amministrazione comunale, dopo un accurato lavoro di restauro, intende mettere a disposizione della collettività”.
Opere –per fare solo qualche nome- di autori quali Galileo Galilei, Giordano Bruno, Cartesio e Locke.

“La filosofia in città”, iniziativa ideata e anche quest’anno coordinata dal prof. Giancarlo Galeazzi, presidente della Società filosofica italiana di Ancona, che la promuove insieme con l’Assessorato alla cultura del Comune di Ancona, vede lungo tutta la giornata e in sedi diverse alcuni docenti di filosofia impegnati a riflettere su temi filosofici.

Presso la Biblioteca sarà allestita una mostra delle opere menzionate , secondo un itinerario che ne favorisca l’incontro: quanti vorranno potranno avvalersi di visite guidate (ore 11 e ore 21).
Nel pomeriggio, sempre in Biblioteca ci sarà alle ore 16 l’iniziativa clou di questo Philosophy Day con la lettura di pagine di opere filosofiche e scientifiche in uno spettacolo che, mettendo a titolo una celebre espressione di Kant: “Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me”, intende presentare un “Percorso tra gli eretici di confine tra scienza e filosofia” che vedrà impegnati attori della Scuola di avviamento teatrale del Teatro Stabile delle Marche: drammaturgia di Marinella Anaclerio e Luigi Moretti, e regia dello stesso Moretti.

In parallelo a queste iniziative alla “Benincasa” si avranno durante la giornata specifici momenti di riflessione, a cominciare dalla mattina (ore 11) al Liceo Classico Rinaldini, dove Giuseppe Dall’Asta parlerà di “Scienza e umanesimo”, per proseguire al pomeriggio alla Enoteca “Enopolis” con Michele Della Puppa su “Scienza e senso della vita” (ore 17), alla Libreria Feltrinelli con Patrizia Caporossi su “Epistemologia femminista”, alla Libreria Canonici con Matteo D’Amico su “Scienza e religione” (ore 17,30), alla Libreria Paoline con Paola Mancinelli su “Scienza e sapienza” (ore 18) e alla Libreria Fogola con Maria Grazia Camilletti su “Il contributo delle donne al pensiero del limite”: (ore 19); concluderà la giornata (ore 21)filosofica Antonio Luccarini, che parlerà di “Arte e scienza” al “Graffio”.

Un programma denso e interessante che vuole “portare la filosofia alla gente e la gente alla filosofia”, mettendo in luce la funzione formativa, culturale e civile della riflessione filosofica.
Piace sottolineare che il programma dell’iniziativa è pubblicizzato attraverso un bel manifesto dell’artista Walter Angelici, a sottolineare l’importanza che l’assessorato comunale alla cultura assegna a questo tipo di iniziativa, che già negli anni passati ha mostrato di essere particolarmente apprezzata da un diversificato e folto pubblico.

L’ingresso nelle varie sedi è libero.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 novembre 2006 - 1429 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, comune di ancona, filosofia