Ancona: alle radici dell’Europa con la poesia e con l’arte

1' di lettura 30/11/-0001 -
Europa significa innanzitutto comuni radici culturali. E per valorizzare tali radici il Centro Alti Studi Europei ha organizzato per mercoledì 15 novembre una manifestazione che si apre alle 16,30 nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università Politecnica delle Marche con la lettura di poesie della scrittrice Nanda Anibaldi, dal titolo “L’Europa, volano della polis-mondo”.

dall'Università Politecnica della Marche
www.univpm.it


Al termine, alle 17,30, nella sala mostre del Rettorato al pianterreno col titolo “Dalle radici dell’Antica Europa, sopra l’Arco del Tempo e dello Spazio”, sarà inaugurata un’antologica dell’artista Saverio Riganò.

Si tratta della rappresentazione immaginaria di un viaggio attraverso le tecniche più disparate (disegni, installazioni, sculture, immagini digitali) che porta dalle radici del pianeta a insondabili dimensioni cosmiche. Nel catalogo illustrato, fanno da guida alla lettura della mostra le citazioni dal De rerum natura di Tito Lucrezio Caro e da alcuni Poemetti di Giovanni Pascoli, oltre a una testimonianza del poeta Leonardo Mancino e a un ampio intervento del critico d’arte Armano Ginesi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 novembre 2006 - 1293 letture

In questo articolo si parla di università politecnica delle marche, ancona