Fano: non è accananata l'ipotesi di parcheggi nell'ex capannone del Carnevale

30/11/-0001 -
Non abbiamo accantonato il progetto del parcheggio nell’area degli ex capannoni di carnevale”. Questo il commento dell’Assessore ai Lavori Pubblici e Beni Monumentali, Marco Paolini, in merito all’articolo pubblicato ieri sulla stampa locale che auspicava un accelerazione nella realizzazione dei lavori.

dal Comune di Fano
www.comune.fano.ps.it


A questo proposito, l’Assessore Paolini ha voluto ripercorrere la cronologia dei fatti che hanno condotto ad un lieve ritardo nell’attuazione del progetto presentato nel novembre dello scorso anno: “Il restauro delle mura pre-rinascimentali ha richiesto un lavoro lungo e certosino mirato ad un recupero qualitativamente elevata di un simbolo importante della storia della nostra città; i lavori di restauro sono, infatti, terminati solo all’inizio del mese di agosto impedendo, così, qualsiasi tipo di intervento nell’area antistante le mura.

Una volta conclusi i lavori di restauro, il progetto esecutivo per la realizzazione del è stato presentato in giunta il 16 agosto e licenziato in data 24 agosto. A complicare l’iter burocratico, la contestuale approvazione del D.Lgs. 163/06 che ha operato modifiche degne di noto nelle procedure di gara per l’affidamento di contratti pubblici, di lavori, servizi e forniture. Tali modifiche hanno comportato non solo un adeguamento del progetto alla nuova normativa ma anche un rallentamento nelle procedure di pubblicazione del bando di gara.

Nonostante gli inevitabili ritardi così accumulati, il 9 ottobre scorso è stato pubblicato il bando di gara che condurrà alla prima seduta di gara già il prossimo 23 novembre e, la seconda, il prossimo 5 dicembre”. A questo punto, sarà possibile consegnare i lavori già dagli inizi di febbraio con la possibilità di concluderli all’inizio dell’estate.

In merito alla realizzazione di un parcheggio “temporaneo”, l’Assessore ha precisato che “la possibilità di realizzare un parcheggio temporaneo era stata presa attentamente in esame, ma l’onere finanziario di circa 20.000 euro per realizzare un’opera che nell’arco di poche settimane sarebbe stata smantellata per lasciare il posto al cantiere, è apparsa non sostenibile vista anche la disponibilità dell’area parcheggio della piazza d’armi della Caserma Paolini”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 novembre 2006 - 1009 letture

In questo articolo si parla di fano