Treia: a piedi fino in Cina

30/11/-0001 -
Con la tua impresa sei stato ambasciatore maceratese in Cina. Anche la Provincia vuol riconoscere la straordinaria avventura che hai compiuto e ringraziarti per l’onore che hai reso alla tua terra”.
Con queste parole il presidente della Provincia di Macerata, Giulio Silenzi, ha accolto nella sede dell’Ente il podista treiese Ulderico Lambertucci, capace di raggiungere Pechino percorrendo a piedi tutti i circa 12 mila chilometri di distanza.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Ho cercato di fare del mio meglio”, ha risposto – sorridente – Ulderico con la sua solita modestia. E, dopo aver raccontato alcuni aneddoti del suo lungo viaggio, ha ringraziato il presidente Silenzi e la Provincia per l’attenzione sempre prestata nei suoi confronti. All’incontro con il maratoneta hanno partecipato anche gli assessori della Giunta e il consigliere provinciale Antonio Pettinari.

Lambertucci era accompagnato nell’occasione dal massaggiatore cingolano Nazareno Rocchetti, il quale è stato un po’ il suo “angelo custode” durante il cammino verso la Cina.
Al termine dell’incontro il presidente Silenzi ha donato a Ulderico Lambertucci due pubblicazioni legate a Padre Matteo Ricci e ai rapporti fra la Cina e il maceratese e un’opera dell’artista orafo Adriano Crocenzi, raffigurante un podista.


Ulderico Lambertucci riceve l’omaggio del presidente Silenzi, presenti la Giunta ed il consigliere provinciale Pettinari.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 ottobre 2006 - 1456 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, provincia di macerata, giulio silenzi